Up & Down #507. E che nessuno si offenda.

279

Non teme nulla la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di ROSSO) ma soprattutto del peggio (circolettato di MARRONE) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* L’Eurovision sagra de paese. Commentato da cani, presentato da quelli che se la sentono sempre “calla”, interpretato dal mejo terzomondismo musicale.

[UP]

+ Jethro Lazenby.

+ Richard Benson.

+ Trevor Strnad (Black Dahlia Murder).

+ Lil Keed.

* Un modo del tutto originale per festeggiare i 60 anni. Autore di questo curioso “tour” Paul Heaton (The Beautiful South, Housemartins).

* I 70 anni di David Byrne.

* I 60 anni di Ian Astbury.

* Bentornati paninari! Bentornati Pet Shop Boys.

* Se lo dice Jack White

* La copertina è per l’ultimo Mark Lanegan. Le ultime immagini girate nell’ottobre 2021 per il video ‘Hireath’, collaborazione con Joe Cardamone per il disco ‘Dark Mark Vs. Skeleton Joe’.

* Come già annunciato via Facebook Nerds Attack! proseguirà ancora per qualche mese (settimane?) poi, dopo 20 anni esatti, saluterà il WEB e voi carissimi amici fedelissimi lettori. Probabilmente manterremo ancora la pagina Twitter… ma sono dettagli. Siete stati tanto cari a mettere faccine piangenti, cuoricini, manine, like e frasi dolci su quel post d’addio. Tanto cari. Ma se veramente tenete alle sorti del sottoscritto non vi resta che supportare la mia avventura only for fun sul canale YouTube (Ioemanuele) cliccando su ISCRIVITI. Una delle poche cose al mondo che non costa nulla. Così continuerete a far vivere quello spirito in un’altra “dimensione”.

LA STORIA DI NERDS ATTACK! (che è anche la storia di decine di locali che non ci sono più) la racconterò in un VIDEO di prossima pubblicazione… e ovviamente anche su queste pagine. Baci.