Up & Down #497. E che nessuno si offenda.

367

Non teme i tuttologi la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Hard Rock Cafe lancia il nuovo burger ispirato dal brand Ambassador Lionel Messi. Beh… non fa una piega.

* Piccola disavventura per i Gang of Four sulla strada per Toronto…

* Virginradio.it coglie l’occasione al balzo e specula a suon di RUOCK. “LE CANZONI ROCK CONTRO LA GUERRA“. 

* Anno 2022 quasi 2023. Eppure in Italia la ruggine rimane sempre la stessa. Che fa rima con “sacerdotessa“.

* Ma da oggi attenzione attenzione! TGCom24.it diventa portatore di grande novità: “Buon Compleanno Jon Bon Jovi, il biondino “ribelle” del New Jersey compie 60 anni”. MAGNIFICO!

* Sentenze che fanno male. Repubblica.it: L’ex leader dei Thegiornalisti pubblica ‘Space cowboy’, un album segnato da melodie pop che ricordano gli anni Ottanta: ‘Vasco è il padre di tutti noi e poi Carboni, gli Stadio, ma anche i suoni di John Lennon: spero che i ragazzini abituati alle canzoni standardizzate di oggi apprezzino. Come scusa? I ragazzini abituati a cosa??? Da quale pulpito! Evviva la sincerità (!).

* Ancora Repubblica.it che con Pietro D’Ottavio sforna una TRIPLETTA clamorosa parlando di Joan As Police Woman > “La primadonna del rock d’autore al femminile…”, di Fiorella Mannoia > “L’interprete regina della canzone d’autore…” e di Motta > “L’alfiere del rock d’autore…”. Minchia che goleador.

* Su RollingStone.it si parla di Stereophonics grazie a Erica Manniello: “Sono tornati gli Stereophonics, gli antieroi del dad rock. Intervista a Kelly Jones. Ovvero essere rocker e volare bassi... Nell’articolo poi nel giro di tre righe la magica tripletta: “Kelly Jones è una rockstar anomala. Riservato e pacato, non si è mai concesso gli eccessi della vita da rocker, nemmeno quando gli Stereophonics hanno accompagnato in tour i Rolling Stones o gli U2, quando di situazioni del tipo sesso, droga e rock’n’roll.

 

[UP]

+ Chuck Criss (Freelance Whales).

* I 65 anni di Cindy Wilson (The B-52’s).

https://twitter.com/Rhino_Records/status/1498337741796360197?s=20&t=MjG8yqXU37FEjNXGuxqKAw

* I 60 anni di Jon Bon Jovi.

* Gli 80 anni di Lou Reed ricordati dal grande Garland Jeffreys.

* Michael Rother e una ricorrenza speciale!

* Anche per il lettore CD si festeggia un anniversario…

* Orgoglio in casa Tom Waits.

* Lenny Kravitz si congratula con la sua adorabile bambina.

* Siete amanti di Wordle? Conoscete tutte le canzoni dei Weezer? Ora Rivers Cuomo e compagnucci vi faranno impazzire con Weezle!

* Si rivede Michael Stipe impegnato a New York con la sua collezione personale… “Michael from earlier today at the Outsider Art Fair at the Metropolitan Pavilion in NYC where works from his personal collection are on display in an OAF Curated Space titled ‘Maps and Legends: Featuring Works from the Collection of Michael Stipe’. The collection includes paintings, drawings, and sculptures by Thornton Dial, St. EOM, Dilmus Hall, Bessie Harvey, Howard Finster, R.A. Miller, Juanita Rogers, Jimmy Lee Sudduth and others. Visit the link in bio to read more about the collection”.

* “Nell’arredamento silenzioso del Palais Royal, risuonano le ballate del gruppo rock alternativo di New York Blonde Redhead”. Isabel Marant sceglie la band di Kazu Makino per la presentazione della collezione autunno-inverno 2022. Dal vivo la band esegue ‘Cat on Tin Roof’, canzone che ha dichiaratamente ispirato la stilista francese. La Makino racconta via social: “I feel silly i didn’t post anything before this happened as you could have watched the live of @isabelmarant show but we were working on the music until right before the showtime like bats out of hell. it meant so much to me. i hope everyone has friends that inspire you as much as she inspires me… and do things together that brings so much joy. (after all week of working intensely for the preparation for the show that last only 10mins we had to have a little celebration and dance)”.

* Continuano i post di solidarietà verso il popolo ucraino. Paul McCartney

https://twitter.com/PaulMcCartney/status/1498391843637456896?s=20&t=MEFWs3yyind63JctTuX5XQ

* Lenny Kravitz

* Rammstein: The band Rammstein wishes to express its support for the nation of Ukraine as it resists the shocking attack perpetrated by the Russian government. Above all at this moment, we feel particular grief for the suffering of the Ukrainian people. Each member of the band has various experiences of the two countries; all members of the band have friends, associates, partners, fans in both lands. We acknowledge the desperation that many Russian fans may feel when faced with the actions of their government, and we want to remember the humanity shared by both Russian and Ukrainian citizens”.

* Massive Attack

* Peter Gabriel

* David Gilmour: Russian soldiers, stop killing your brothers. There will be no winners in this war. My daughter-in-law is Ukrainian and my grand-daughters want to visit and know their beautiful country. Stop this before it is all destroyed. Putin must go”.

* New Order

* Stevie Wonder

* E poi a Londra il messaggio universale di Yoko Ono.