Up & Down #494. E che nessuno si offenda.

451

Non teme i divieti la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Snoop Dogg è accusato di molestie sessuali e percosse. Secondo quanto scrivono i media americani, una donna, identificata come Jane Doe, ha fatto causa al rapper e ad un’altra persona per un’episodio avvenuto nel 2013 dopo un concerto”.

* Se vabbè. Achille Lauro.

* Il TG5 in prima serata: “La più grande rockstar di TUTTI I TEMPI” parlando per la milionesima volta di Vasco Rossi. Nel servizio-marchetta le domande della solita Susanna Galeazzi sono a colpi di “Cosa è per te la vita…?”. Che meraviglia.

[UP]

+ George Crumb.

+ Bruce Greig (Misery Index, Dying Fetus).

This is really hard to write. We are absolutely gutted to learn about the passing of Bruce Greig. As a member of the M.I. Family, He was a one of a kind riff master, and an overall infectiously positive dude…and we will miss him deeply. Bruce was the driving force behind the ever-influential Next Step Up, Together We Fall and Covenance, as well as District Heights Records (Stout, Sean Wells) and the defunct Bethany Recordings. In addition, Bruce’s past band resume includes Misery Index, Dying Fetus, Fear of God, Voxhumana, Spine, and Desecration. 

+ Jon Appleton.

+ Howard Grimes.

+ Betty Davis.

+ Ian McDonald (King Crimson, Foreigner).

* Addio a Snacks, il “celebre” gattino dei Best Coast.

https://twitter.com/BestCoast/status/1491553397295620096?s=20&t=ELhze9XviW0KauRp7ZmDZQ

* Gli 85 anni di Roberta Flack.

* Gli 80 anni di Carole King.

* I 60 anni di Piero Pelù.

* Sting vende il suo catalogo musicale a Universal. Valore: 300 milioni di dollari”. Aggiungiamo alla lista…

* Complimenti a Iggy Pop che il 24 maggio a Stoccolma riceverà il Polaris Music Prize. “One-of-a-kind artist and with his poetic lyrics and provocative stage presence, he is considered the godfather of punk music”. 

* Complimenti per le nomination agli Oscar a: Billie Eilish, Jonny Greenwood, Beyoncé, Hans Zimmer e Questlove.

* Il merch quello bello è degli Stereolab.

* Le Spice Girls diventano Lego BrickHeadz.

https://twitter.com/LEGO_Group/status/1491786295143636995?s=20&t=uW21ykpxQtfNHoISOke8wg

* Il celebre libro del 2005 di Simon Reynolds è oggetto di un adattamento in versione docufilm. I registi Nikolaos Katranis, Russell Craig Richardson e Leon Gast dirigono infatti “Rip it Up + Start Again“. Nel film interviste anche a Jah Wobble (PiL), Ana da Silva (Raincoats), Genesis Breyer-P-Orridge (Throbbing Gristle, Psychic TV), Mark Stewart (The Pop Group), Stephen Mallinder (Cabaret Voltaire).

* Proprio oggi (14 febbraio) verranno festeggiati i 30 anni di “Maledetto il giorno che t’ho incontrato” di Carlo Verdone. Vabbè. Interessante e curioso l’aneddoto ricordato dallo stesso attore-regista: “Questa pellicola, per concludere, ha un record mondiale che non potrà mai esser battuto: quello di aver usato ben 5 brani di Jimi Hendrix. Oggi con la famiglia che detiene severamente i diritti sarebbe assolutamente impossibile”.

* I Los Angeles Rams vincono il Super Bowl. L’halftime show è quello che ci interessa sempre un po’ di più.

* 10 anni senza Whitney Houston. La più grande.

* E all’improvviso il 10 febbraio viene postata la foto che ci rende felici. Da Los Angeles: Morrissey e Miley Cyrus.