Up & Down #481. E che nessuno si offenda.

210

Non teme lo stress la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Foo Fighters have announced STUDIO 666, a new horror/comedy film that the band will star in, which is set for release in the US in February 2022″. Ma basta, basta! A Dave Grohl manca solo La Prova del Cuoco, Tale e Quale Show, fare il concorrente a Caduta Libera e condurre Striscia la Notizia. Sarebbe la degna conclusione di una carriera del cazzo.

* Per festeggiare i 50 anni della Blue Bear School of Music di San Francisco, Jack Black esperto di “scuole rock”, si unisce ad alcuni giovani studenti cimentandosi in una cover di ‘Suffragette City’ di David Bowie. Risultato amatoriale. Le “scuole” di musica andrebbero vietate a prescindere.

* Ecco questo qui che si esibisce come The Jester al programma TV “The Masked Singer” è John Lydon. Altri commenti sono superflui.

* Esce purtroppo il nuovo album di Vasco Rossi. Il RUOCKER di Zocca. Tgcom24.it nell’articolo con intervista cerca ostinatamente di battere il record. Minchia che paese.

TITOLO: “Vasco Rossi, è uscito ‘Siamo qui’: Un album classic rock“.

SOTTOTITOLO: “Il rocker di Zocca pubblica 10 nuove canzoni…”.

INTRODUZIONE: “Un disco molto spontaneo e diretto, divertito e divertente e classic rock“. “E’ rock che non ha bisogno di trucchi o diavolerie per provocare e emozionare ha spiegato il rocker di Zocca”.

INTERVISTA: “La scaletta, composta da canzoni che vanno dal rock visionario di XI Comandamento all’ironia di Patto con riscatto, passando per le ballad e per tutti i racconti al modo di Vasco, sarà anche la protagonista dell’atteso ritorno dal vivo del rocker di Zocca”.

[UP]

+ Mark Gillespie.

+ Graeme Edge (The Moody Blues).

+ Margo Guryan.

* Complimenti a Missy Elliot celebrata con una “stella” nella Hollywood Walk Of Fame a Los Angeles.

* Ancora gloria postuma per ‘A Love Supreme’ di John Coltrane.

* Buone notizie per i fan accaniti di Jarvis Cocker (sulla cui qualità artistica degli ultimi anni avremmo qualcosa da dire…) visto che l’ex-Pulp annuncia l’uscita del suo nuovo libro. Are you sitting down? I finally finished my book & it is coming out next May! This informative video tells you all you need to know”. “Good Pop, Bad Pop” verrà pubblicata nella primavera 2022 al prezzo di 20 sterline. “From a Gold Star polycotton shirt to a pack of Wrigley’s Extra, from his teenage attempts to write songs to the Sexy Laughs Fantastic Dirty Joke Book, this is the hard evidence of Jarvis’s unique life, Pulp, 20th century pop culture, the good times and the mistakes he’d rather forget. And this accumulated debris of a lifetime reveals his creative process – writing and musicianship, performance and ambition, style and stagecraft”.

* Partnership tra i Rolling Stones e Tommy Hilfiger. La band inlgese e il brand americano. Sul mercato nuovi prodotti tra magliette e felpe basate sul “No Security Merch” del 1999.

* La copertina è dedicata alla memoria. Al ricordo delle vittime del Bataclan. Per non dimenticare.