Up & Down #467. E che nessuno si offenda.

319

Non teme il medagliere la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* 50 anni di Queen celebrati con un orsacchiotto speciale in edizione limitata, acquistabile dal sito della Steiff. Minchia che brutto!

* Jessica Springsteen, figlia di Bruce e Patti Scialfa, è restata fuori dalla finale individuale di equitazione alle Olimpiadi di Tokyo in sella al suo cavallo Don Juan van de Donkhoeve. Mentre nella finale a squadre…

* I Maneskin (ancora loro!) e Iggy Pop. Come ci anticipa il sito TGCom24: “La band romana dei record insieme al re della trasgressione punk. ‘Tenetelo d’occhio’ recita la didascalia di un breve video postato sui social”. Il giorno seguente tutto è svelato. La collaborazione riguarda una nuova versione di ‘I Wanna Be Your Slave’. Apposto.

* Ma forse c’è di peggio. Dopo 13 anni il nuovo brano dei Guns N’Roses ‘Absurd’. E già dal nome… insomma una bella monnezza.

[UP]

+ Charles Connor (Little Richard, James Brown…)

+ Paul Cotton (Poco).

I woke up this morning to very sad news. Paul Cotton was a special musical kindred brother. We spent time together before he joined Poco and indeed gave me a great honor when he filled my position. He came back into my life once again around 1995 when my son was three years old and we had a chance to spend some gracious moments together. I am now so very grateful I had a chance to meet up with Paul in 2009 when we performed together once again. I last heard his voice on the evening of Rusty Young‘s Radio Memorial that was hosted by John Cowan. The sound of his voice is now forever imprinted in my mind and in my heart. May he, this very kind hearted soul, Rest In Peace. [JIM MESSINA]
 
+ Paul Johnson.
 
+ Kelli Hand.
 
 
+ Patricia Kennealy-Morrison.
 
 
* I 95 anni di Tony Bennett.
 
* Anche questa settimana abbiamo notizie dal campo immobiliare. Pete Townshend mette in vendita la sua casa di Londra già di Ron Wood. Il prezzo si aggira sui 15 milioni di sterline. “Wood converted the basement into a studio, where he recorded his solo albums I’ve Got My Own Album To Do and Now Look, and where the Stones recorded the original demo for the classic It’s Only Rock ‘N’ Roll (But I Like It), with David Bowie in attendance”.
 
* A settembre verrà presentato al Festival del Cinema di Venezia. Il primo documentario autorizzato dalla band. Arriva dunque il già annunciato “Becoming Led Zeppelin” di Bernard MacMahon.
 
* Frank Ocean lancia la sua nuova “luxury company” Homer. “Ocean’s first Homer collection will include both fine and high jewelry pieces as well as a number of printed silk scarves. Handcrafted in Italy and designed at Homer’s headquarters in New York City, the jewelry will be crafted from lab-grown American diamonds, 18K gold, recycled silver, and hand-painted enamel”.
 
 
* Si è attivata una raccolta fondi per la realizzazione di un murales dedicato a Keith Flint a Beechwood Road ad Hackney (Londra). L’opera verrà ultimata il 10 settembre in coincidenza con il World Suicide Prevention Day.
 
* Paul McCartney si vaccina e lo testimonia via social. Bravo Macca!
 
 
* Barack Obama compie 60 anni e per celebrare l’avvenimento lancia su Spotify la sua personale playlist: “With so many folks getting together with family and friends, there’s a lot to celebrate this summer. Here’s a playlist of songs I’ve been listening to lately—it’s a mix of old and new, household names and emerging artists, and a whole lot in between. (Includes 2019 & 2020 editions)”.
 
* Dopo la Jennifer Lopez anche per Elton John e suo marito David Furnish vacanza italiane a Portofino. Con loro anche i figli Zachary e Elijah.
 
 
* Menzione d’onore a Marco Contestabile, aka Black Snake Moan, che nelle vesti di bagnino a Marina Velca fa notizia sulle prime pagine locali – LEGGI.
 
* Charlie Watts non prenderà parte al prossimo tour dei Rolling Stones per motivi di salute. Tutti i membri della band lo salutano via social… con tanto di comunicato ufficiale. Mick Jagger: “We really look forward to welcoming Charlie back as soon as he is fully recovered. Thank you to our friend Steve Jordan for stepping in, so we can still play all the shows for you this fall”.
 
* Siamo sempre super critici nei confronti del baraccone Foo Fighters ma questa volta non possiamo che sorridere dinnanzi a questa folkloristica trovata/trollata!
 
* La copertina va a Bryan Adams, fotografo affermato da anni, che ha realizzato a Los Angeles gli scatti per il nuovo Calendario Pirelli. Il tema di “The Cal 2022” è “On The Road” un viaggio tra musica e immagini, Adams ha infatti chiamato come protagonisti dei suoi scatti Iggy Pop, Cher, Normani, Jennifer Hudson, Saweetie (l’unica che ha posato a Capri, nella foto di copertina), Grimes, Rita Ora, St. Vincent e Kali Uchis.