Up & Down #461. E che nessuno si offenda.

391

Non teme i belgi la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Sulla Stampa.it un articolo che parte con il piede sbagliato. Sbagliatissimo. Siamo infatti dinnanzi al ROCK VINTAGE! “Nel dopo pandemia il rock vintage impara a diventare immortale con la tecnologia”. Di cosa stanno parlando? Proviamo a capire scorrendo le prime righe del pezzo: “Se c’è tanta agitazione giornalistica per l’avvicinarsi dei 50 anni dalla scomparsa di Jim Morrison, il 3 luglio prossimo; e se il tour dell’addio dei Kiss dura già da millant’anni e nessuno ha restituito i biglietti per il concerto dell’11 luglio 2022 a Verona dopo l’ovvio lungo salto causa pandemia, un motivo ci sarà. Un motivo che tiene toniche certe star vintage che ancora sperano di riuscire a stare in piedi l’anno prossimo quando il grande business dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) tornare a galla: il rock d’annata continua a tirare, per i vivi e per i morti. Parole e pensieri di Marinella Venegoni. Come dire una nuova… una che si sta facendo conoscere… una che ha la giusta agitazione giornalistica.

* Nick Cave in Italia nel 2022. Sul Corriere.it sezione Veneto troviamo in rapida successione nello stesso articolo, titolo: “Nick Cave mito rock all’Arena tra un anno”. Poi dentro: Il gigante del rock ha scelto l’Arena…”, Il gothic rock degli esordi…”. Bella tripletta complimenti.

* Come sempre poi magnifici i trafiletti Ansa.it che danno il via a copia-incolla da cartella stampa ufficiale. “… all’ultimo album dei Bad Seeds “Ghosteen “, da molti considerati il loro migliore di sempre…”. “La loro influenza è stata profonda per moltissimi artisti che hanno spesso fatto cover del loro lavoro e hanno citato la loro influenza. Manco in prima elementare si esprimono così.

* A Ilrestodelcarlino.it sembrava brutto copiare parola per parola così qualcosina è stato cambiato e corretto 🙂 “… dagli appassionati e dalla critica considerato uno dei loro migliori lavori di sempre. Complessivamente, la band ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo. La loro influenza e il loro particolare rock gotico hanno influenzato molti artisti che hanno spesso fatto cover dei loro lavori o ne hanno citato la loro ispirazione. Molte loro canzoni sono diventate anche colonne sonore di film o serie tv.

[UP]

+ David R Edwards (Datblygu).

+ Ellen McIlwaine.

+ Gift of Gab (Blackalicious).

+ Peter Zinovieff.

+ Johnny Solinger (Skid Row)

+ Jon Hassell.

“After a little more than a year of fighting through health complications, Jon died peacefully in the early morning hours of natural causes. His final days were surrounded by family and loved ones who celebrated with him the lifetime of contributions he gave to this world– personally and professionally. He cherished life and leaving this world was a struggle as there was much more he wished to share in music, philosophy, and writing”.

* Tanti auguri a Mark Hoppus (Blink-182) per la sua battaglia contro il cancro che ha raccontato così: “For the past three months I’ve been undergoing chemotherapy for cancer. I have cancer. It sucks and I’m scared, and at the same time I’m blessed with incredible doctors and family and friends to get me through this. I still have months of treatment ahead of me but I’m trying to remain hopeful and positive. Can’t wait to be cancer free and see you all at a concert in the near future. Love to you all”

* I ricordi “zappiani” di Yoko Ono.

https://twitter.com/yokoono/status/1407383167816941569?s=20

* Il 22 giugno si è svolta a Torino la cerimonia di intitolazione del giardino di Piazza Statuto a Ezio Bosso (scomparso nel 2020). Applausi commossi.

* Un omaggio artistico a Madonna.

* E allora diamo anche a Nino quel che è di Nino. In piazza Guarino a San Pietro a Patierno (Napoli) è stato infatti scoperto un bellissimo murale (opera dell’artista Jorit) che celebra Nino D’Angelo

* Nuovo appuntamento con “What’s In My Bag? Home Edition’ che vede protagonisti gli Hold Steady Craig Finn, Franz Nicolay & Steve Selvidge.

* Ed ecco la Gibson che presenta l’ultima edizione della Noel Gallagher J-150. “The new edition of the Gallagher guitar includes an AA maple back and sides and a premium Sitka spruce top all complemented by a hand-rubbed Historic Thin finish. Along with a custom case, signed label, and reproduced hand-written lyric sheet, the Noel Gallagher Gibson J-150 guitar and an authorized adidas Trefoil Decal”.

* Celebrazioni globali per i 50 anni del classico ‘Blue’ di Joni Mitchell. La 77enne artista canadese ringrazia così:

* Il “mitttico” Warren Ellis, non pago della sua iperattività artistica con e senza Nick Cave, annuncia l’apertura a Sumatra (Indonesia) dell’Ellis Park Wildlife Sanctuary. Lo scopo è chiaro: “a forever home for animals who are unable to be released back into the wild due to their injuries sustained from maltreatment by humans”

* Ai Bet Awards 2021 (premio istituito 20 anni fa dalla Black Entertainment Television per celebrare gli afroamericani nella musica, sport, cinema…) sugli scudi la performance di Lil Nas X  su ‘Montero (Call Me By Your Name)’ con tanto di “superbacio” finale. E affanculo gli omofobici!

* E Dua Lipa improvvisamente diventa Siouxsie Sioux!