Up & Down #437. E che nessuno si offenda.

223

Non teme gli inseguitori la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Kanye West and Kim Kardashian Are Reportedly Getting Divorced”.

* Zoe Kravitz Files for Divorce From Husband Karl Glusman.

* “Along with Ariel Pink and John MausIced Earth guitarist Jon Schaffer was spotted storming the U.S. Capitol in Washington, D.C., earlier this week. Of the three musicians, Schaffer was the only one to be photographed inside the building, landing himself a spot among the FBI’s Most Wanted”. Intanto la Mexican Summer mette alla porta proprio Ariel Pink. Bravi stronzi.

* Il compleanno di David Bowie (8 gennaio) e l’anniversario della sua prematura scomparsa (10 gennaio) hanno riempito media, giornali e servizietti ai telegiornali importanti (esempio: il TG5 che ricicla quello osceno di Studio Aperto mandandolo in prima serata…). Il Corriere.it ci delizia già nel titolo e sottotitolo: “David Bowie, la carriera del «Picasso del rock» in 10 delle sue più iconiche trasformazioni” > “Il 10 gennaio 2016 moriva a 69 anni la leggendaria rockstar. Da Ziggy Stardust a The Thin White Duke, ricordiamo il leggendario — e camaleontico — artista attraverso 10 trasformazioni rimaste nell’immaginario pop”. Laura Zangarini prosegue poi impunita: “Molto prima che star come Lady Gaga, Kanye West, Rihanna e Madonna diventassero famose per il fatto di reinventarsi ogni volta che lanciavano un nuovo album … c’era David Bowie”. Meglio fermarsi qui.

* E poi c’è l’abusatissimo titolo da riciclare a tutto campo. Anche basta cazzo! Due esempi su tutti: Ansa.it: “Cinque anni senza David Bowie, un genio caduto sulla Terra. Tgcom24.it: “Cinque anni senza David Bowie, l’uomo caduto sulla terra che ha illuminato il pop-rock”. Senza parlare di quante volte in questi giorni è stato scritto sbagliato il titolo del suo ultimo album che è ‘BLACKSTAR’ e non ‘BLACK STAR‘, giusto per la cronaca.

[UP]

+ Masato Minami.

+ Jamie O’Hara.

+ Alexi Laiho (Children of Bodom).

+ Michael Fonfara (Lou Reed/Foreigner, Electric Flag…).

+ Marsha Zazula (Megaforce co-founder).

+ Alejandro Morales (Running/Piss Piss Piss Moan Moan Moan).

* A quattro anni dalla prematura scomparsa di David Bowie, Iman concede una splendida intervista ad Harpes Bazaar dove tra le altre cose parla proprio del suo indimenticato compagno di vita.

* Tracy Chapman ottiene un risarcimento di 450mila dollari conseguenza della causa legale che l’ha vista protagonista contro Nicki Minaj, rea di aver utilizzato alcune parti della sua ‘Baby Can I Hold You’ nel brano del 2018 ‘Sorry’. Bene così.

* Dopo il clamoroso attacco al Congresso USA da parte di Jake lo sciamano e ciurma al seguito, molti hanno sottolineato una certa somiglianza tra il look del leader degli assalitori e quello di Jay Kay dei Jamiroquai. Allora proprio l’artista britannico posta divertito un video messaggio via social.

*  Tanti auguri a Kathy Valentine (The Go-Go’s) che festeggia così i suoi 62 anni. Ancora bellissima!

* L’omaggio dei Duran Duran a David Bowie.

* La copertina inevitabilmente non può che riguardare David Bowie. Il post di Iman è come sempre commovente. “Forehead kisses are kisses meant for the soul. #EternalLove #BowieForever“.