Up & Down #433. E che nessuno si offenda.

299

Non teme il cash back la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* “US singer-songwriter Bob Dylan has sold the rights to his entire back catalogue to Universal Music Group (UMG)”. E chissenefrega.

* Rick Rubin Charged with Breaking Hawaii’s COVID-19 Quarantine Protocols”. Grande zi.

* Taylor Swift annuncia il secondo album del 2020: ‘Evermore’. A far notizia è però subito l’outfit griffato Stella McCartney, il cappotto che appare in copertina è infatti opera della stilista figlia d’arte, commercializzato al prezzo di circa 2300 euro. Ma la musica? Del resto la Swift è titolare anche del sito “style” che la riguarda.

* Non potevamo fare finta di niente. Soprattutto quando “i social si scatenano”. Soprattutto quando l’italietta musicalmente terzomondista rimane a bocca aperta nel vedere (neanche fosse Rai 1 o il palcaccio di Sanremo) un frontman esibirsi a torso nudo (!!!). Manuel Agnelli a X Factor crea il finimondo per un’esibizione classicamente rock’n’roll in un omaggio involontario a decenni di proto e punk rock (Who vs Iggy Pop per semplificare ai meno avvezzi certe performance). Stupore della massa e dei media a cui servirebbe un cane pastore. Perchè di capre e pecore parliamo. Così in ordine sparso sui giornali italiani appare anche questo:

“X Factor, Manuel Agnelli scatenato a 54 anni: sul palco a torso nudo”. (Corriere.it)

“Agnelli canta a torso nudo e la serata esplode!”. (Repubblica.it)

“Manuel Agnelli nudo infiamma i social”. (IlMattino.it)

“… la sorpresa rock del giudice”. (IlMessaggero.it)

“Agnelli a torso nudo a X Factor: social impazziti. (Corrieredellosport.it)

* E per finire, la solita ciliegina sulla torta avariata ce la piazza Ernesto Assante: “I Little Pieces of Marmalade fanno casino ad alto potenziale e sono meglio di Casadilego nell’esibizione finale, fanno quello che devono, urlano, sfasciano la chitarra, non si fanno mancare nulla della necessaria e ovvia gestualità rock, ma anche facendo l’ovvio sono meglio di Casadilego, che è bravissima ma non ha un pezzo particolarmente interessante, gradevole, molto ben cantato, con un ritornello memorizzabile, ma francamente fin troppo ovvio”. Laddove la sintassi, la banalità e l’errore ortografico copulano felici in un’orgia dei sensi.

[UP]

+ Howard Wales (Jerry Garcia).

+ Terry Porter (The Lemon Pipers).

+ Charley Pride.

+ Jason Slater (Third Eye Blind).

+ Sean Malone (Cynic).

+ Paul Devoux aka “Gxngsta Ridd” (Boo-Yaa T.R.I.B.E.).

+ LD Beghtol (The Magnetic Fields).

+ Harold Budd.

+ Sandro Brugnolini.

We have to tell some really sad news. Maestro Sandro Brugnolini passed away today at the age of 89. It hurts us deeply because we had a special relationship with the Maestro since our collaboration started in 2012, before we founded the Sonor Music Editions label. He truly represented one of the closest relationship that our label have ever had with one of the original protagonists of Italian golden scene. We cannot thank you enough for everything. Thank you maestro, we will continue to keep high the work together and the great music with which you have honoured us. Ciao Sandro. (Sonor Music Editions)

* I 55 anni di J. Mascis.

* Dopo Elton John e i Queen la Royal Mint britannica celebra anche David Bowie in un modo davvero “speciale”: “To celebrate the launch of the new Bowie coins, the Royal Mint launched a one ounce silver proof coin featuring the lightning bolt design from Aladdin Sane 116,982ft into space, marking the first time a UK coin has been sent into space”. 

* Miley Cyrus e il post di ringraziamento ai suoi “idoli” dopo aver saputo che ‘Plastic Hearts’ è al numero 1 in classifica. “It’s official. #PlasticHearts is the #1 rock record in the country. My mind is blown and my heart is overwhelmed with gratitude. Thank YOU to every creative collaborator involved on this project! If one person was missing I would not be writing this message. To my fucking idols @joanjett @billyidol and @stevienicks your blessing, guidance, inspiration , and validation mean everything to me. Even though you 3 would tell me I do not need validation from anyone but my fucking self. The confidence I have in who I am / what I am doing stems from the values instilled by looking up to you as my role models from the beginning.

JJ, I have you to thank for my love of leather, playing music at an unholy level of loud, and my uncompromising sense of self. I fucking love you.

Stevie,
Your words have been coming out of my mouth since I can remember …. but mine flowing from yours is still surreal. Your generosity is unrivaled. Thank you for lending your magic! I am forever your “smiley baby”…. I love you

BILLY FUCKING IDOL!
We’ve been “rebel yelling” since 2012 when I brought a photo of you to the salon and said “I wanna look like that”. You are brazen, bold, unapologetic, and authentic in a way that is my honor to witness . I appreciate you deeply.

TO MY NEWEST FRIEND, @DUALIPA –
Thank you for allowing me to cover you in cherry juice, lick your face and for playing at a dirty rock club w me! You’re fearlessness is all that could outshine you’re fabulousness. I love you forever”.

* Risvegliarsi alla mattina con Alicia Keys (sempre bellissima) che versa il caffè sulle note di ‘There’s nothing in this world that can stop me from loving you’ di Tom Brock mentre alle spalle giganteggia l’ispirazione Prince.

* La recente collaborazione tra Bleachers e Bruce Springsteen si sposta sul tetto degli Electric Lady… top!!!

* 40 anni fa la tragica morte di John Lennon. Le parole più belle ovviamente sono di Paul McCartney e Yoko Ono.

https://twitter.com/PaulMcCartney/status/1336295381139939328?s=20

* Scoprire così per caso (navigando tra le stories di Instagram) che Princess Nokia ha un banano nel giardino di casa…

* Rod Stewart dal letto di casa… “No room for Mrs S #puppylove”.

* Mentre sempre affascinante Britta Phillips immortalata in relax dal compagno di sempre Dean Wareham. Applausi. “Practicing for next Saturday’s holiday edition livestream”.

* I telefoni Telus per il loro nuovo spot utilizzano secondi (preziosi) di ‘Please, Please, Please, Let Me Get What I Want’ nella versione dei The Dream Academy.

* Solo amore eterno. Bruce Springsteen & The E Street Band.

* La copertina spetta al merchandise dei Belle And Sebastian che aggiunge alla sua ricca offerta anche un paio di notepads che celebrano due dei loro fantastici album. Sul sito ufficiale nella sezione shop potete ancora acquistarli al prezzo di 10 sterline. Io l’ho fatto.