Nerds Attack’s Top 50 Albums of 2021

854

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. Fate allora spazio ai 50 dischi dell’anno scelti dal mondo che ruota attorno a Nerds Attack! Una classifica finale alla quale si è giunti, come è ormai consolidata consuetudine, sommando i voti delle Top 5 stilate dagli Addetti ai lavori e dai lettori. Oltre 250 i dischi citati in sede di votazione a decretare i successori della terna vincente del 2020 che era stata: Fiona Apple – Idles – Fontaines D.C. Un successo tra i più schiaccianti degli ultimi anni quello della straordinaria Little Simz, clamoroso talento di classe ed eleganza, che ha fatto il vuoto alle spalle sin da subito, lasciando grandissimo margine all’autentica sorpresa a nome Arab Strap. Moffat & Middleton si sono resi protagonisti di un’incredibile rimonta che ha tolto la medaglia d’argento al nostro Jacopo Incani, che aveva a sua volta messo il muso avanti nei confronti dell’istituzione Damon Albarn. Appiccicata troviamo Arlo Parks mentre i Black Country, New Road in extremis fanno scivolare fuori dalle prime posizioni i giganti Low che per almeno due settimane erano stati a ruota della trionfatrice. Dalla decima posizione in giù c’è poi il divario, un cratere, una sorta di terra di nessuno in mezzo al quale sguazzano sgomitanti almeno venti nomi. Scendendo poi in picchiata verso la forbice 30-50esima posizione c’è praticamente l’inferno dantesco. Le testimonianze ITALIANE sono invece solo 2 nei primi 50 (allora gloria ai New Candys), un crollo verticale come mai si era registrato su queste pagine. C’è da riflettere (se vi va). Il (quasi) pandemico 2020 ha lasciato un segno evidente. Il 2022 è alle porte, la nostra lista è già in via di aggiornamento, non vi resta quindi che iniziare a prendere nota!

1. LITTLE SIMZ > Sometimes I Might Be Introvert
2. ARAB STRAP > As Days Get Dark
3. IOSONOUNCANE > Ira
4. Damon ALBARN > The Nearer The Fountain, More Pure The Stream Flows
5. Arlo PARKS > Collapsed in Sunbeams
6. BLACK COUNTRY, NEW ROAD > For The First Time
7. LOW > Hey What
8. GODSPEED YOU! BLACK EMPEROR > G_d's Pee at State's End! 
9. DRY CLEANING > New Long Leg
10.Julien BAKER > Little Oblivions
11.AMYL & THE SNIFFERS > Comfort To Me
12.IDLES > Crawler 
13.The WEATHER STATION > Ignorance
14.SILK SONIC > An Evening with Silk Sonic
15.Lana DEL REY > Chemtrails Over The Country Club
16.NEW CANDYS > Vyvyd
17.The WAR ON DRUGS > I Don't Live Here Anymore
18.Emma Ruth RUNDLE > Engine of Hell
19.SNAIL MAIL > Valentine
20.SHAME > Drunk Tank Pink
21.FLOATING POINTS, PHAROAH SANDERS & The LSO > Promises
22.DINOSAUR JR. > Sweep It Into Space
23.Anna B. SAVAGE > A Common Turn
24.MDOU MOCTAR > Afrique Victime
25.MOGWAI > As The Love Continues
26.VIAGRA BOYS > Welfare Jazz
27.WEEZER > OK Human
28.SLEAFORD MODS > Spare Ribs
29.NICK CAVE & WARREN ELLIS > Carnage
30.CLOUD NOTHINGS > The Shadow I Remember
31.SQUID > Bright Green Field
32.HELADO NEGRO > Far In
33.WOLF ALICE > Blue Weekend
34.J. COLE > The Off-Season
35.Nala SINEPHRO > Space 1.8
36.Lou BARLOW > Reason to Live
37.SAULT > Nine
38.PARQUET COURTS > Sympathy For Life
39.Sufjan STEVENS & Angelo DE AUGUSTINE > A Beginner's Mind
40.BLACK MIDI > Cavalcade
41.ADELE > 30
42.Kanye WEST > Donda
43.BIG RED MACHINE > How Long Do You Think It's Gonna Last?
44.MANCHESTER ORCHESTRA > The Million Masks of God
45.GEESE > Projector
46.BADBADNOTGOOD > Talk Memory
47.TOMAGA > Intimate Immensity
48.MASTODON > Hush and Grim
49.PARCELS > Day/Night
50.ST. VINCENT > Daddy's Home