Il Giudice Talebano: SPECIALE 2022

309

Il Giudice Talebano dopo 20 anni vi saluta. Magari tornerà in pillole sul profilo Facebook di Emanuele Tamagnini. Magari. Ma anche no. Questo è il meglio di questa prima metà di 2022. Accontentatevi. E ascoltate la musica da uno stereo. Con un CD o con un vinile. Dall’inizio alla fine, senza saltare, skippare, shazammare, digitalizzare, storpiare, tagliare… e soprattutto ascoltate TUTTO senza vergogna, senza dover rendere conto a nessuno, senza dover sempre dimostrare. Gli eruditi che mostrano dischi “colti” come feticci o scalpi di guerra a noi fanno VOMITARE. Nel cuore. Col cuore.

ARCADE FIRE > 'WE'
7.5 - Labellezza
DRAKE > 'Honestly, Nevermind'
8 - Stracool
FONTAINES D.C. > 'Skinty Fia'
7.5 - Intriso
Liam GALLAGHER > 'C'mon You Know'
7,5 - Colpazzodicoda
HURRAY FOR THE RIFF RAFF > 'Life on Earth' 
7,5 - Affascinante
IBEYI > 'Spell 31'
7.5 - Elegantissimo
KING HANNAH > 'I'm Not Sorry, I Was Just Being Me'
8 - Ammaliante
Kendrick LAMAR > 'Mr. Morale & The Big Steppers'
8.5 - Potente
Lykke LI > 'EYEYE'
7,5 - Notturno
SEA POWER > 'Everything Was Forever'
7,5 - Bellissimo
TEARS FOR FEARS > 'The Tipping Point'
8 - Mirabile
Kae TEMPEST > 'The Line is a Curve'
9 - Capolavoro
WET LEG > 'Wet Leg'
7.5 - Accattivante
Sharon VAN ETTEN > 'We've Been Going About This All Wrong'
7.5 - Personale
Jack WHITE > 'Fear of the Dawn'
8 - Futurista
Nilüfer YANYA > 'Painless'
7.5 - Sensuale+potente

Nella foto Sharon Van Etten.