William Tyler: in Italia

451

Di anni ne ha 40 ma ne dimostra almeno la metà. William Armistead Tyler, lui a Nashville c’è nato per davvero, figlio d’arte (il padre Dan è un ricercato songwriter, cercare alla voce Kenny Rogers, LeAnn Rimes, The Nitty Gritty Dirt Band, Dr. Hook…), a 19 anni è già dentro i Lambchop, poi eccolo nei Silver Jews e quindi tuffarsi in un’avventura solista costellata solo da bellezze a cinque stelle. Da ‘Behold the Spirit’ a ‘Impossible Truth’, da ‘Modern Country’ al nuovo ‘Goes West’ (via Merge). “The band that performs Goes West alongside William – including guitarists Meg Duffy and Bill Frisell, bassist and producer Brad Cook, keyboardist James Wallace, drummer Griffin Goldsmith, and engineer Tucker Martine  is the best and most sympathetic group of players that William could have assembled to play these songs”. Una benedizione, una magia, un artista unico.

 

16 novembre @ Rain Dogs/Savona

17 novembre @ Museo del Carattere/Cornuda-TV