Whitney – Light Upon The Lake

462

Hanno passato qualche mese rigido nella tentacolare Chicago svernando al sole californiano assieme a Jonathan Rado dei Foxygen che ha gentilmente registrato. Eppure questo debutto che vede protagonisti Max Kakacek (ex-Smith Westerns) e Julien Ehrlich (ex-Unknown Mortal Orchestra) tutto sembra tranne che concepito nella terza città più popolosa d’America. Perchè il miracolo che si compie lungo queste dieci tracce è di quelli da tramandare ai posteri più diretti. Un viaggio di una bellezza d’altri tempi lungo la San Fernando Valley,  passando per Laurel Canyon, Malibu e il Topanga Canyon. Di quello stiamo parlando. Di sentimenti e vagheggiamenti ’60, psych-soul d’una dolcezza infinita, buone vibrazioni, neanche fosse la colonna sonora d’un film generazionale con il vento tra i capelli. La brevità del disco contribuisce alla riuscita perfetta di un album che deve tanto alla tradizione americana della costa ovest ma che ha nell’indubbio talento dei protagonisti il punto di forza, il punto determinante. Revivalismo senza decorazioni artificiose. Solo sostanza e squisitezza. (ET)

Secretly Canadian

REVIEW OVERVIEW
Total
85 %
Condividi
Articolo precedenteLonnie Mack – RIP
Articolo successivoLou Rhodes: il nuovo album

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here