Up & Down #89

587

Non teme il 27 aprile la rubrica più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Sarà Stephen Colbert faccia di gomma a sostituire David Letterman nel celebre The Late Show. Ed è già cara celeste nostalgia.

* Il “vecchio” dinosauro Tony Bennett continua l’opera di collaborazioni disparate. Ora tocca infatti a Lady Gaga. Il disco che nascerà si chiama ‘Cheek to Cheek’ e sarà fuori a settembre. Tony, vivere di pensione?

* Spotify manda a dire che l’artista più ascoltata durante le ore di lavoro è Adele. Quando c’è crisi c’è crisi.

* L’abbraccio tiratissimo di Dave Grohl a Courtney Love durante la serata della Rock And Roll Hall Of Fame. Meglio di un incontro diplomatico con i cannoni puntati alle spalle.

* Alfano viene votato all’unanimità presidente del Nuovo Centrodestra. Il ballo generale sulle note di ‘Happy’ è una delle cose più disgustose della già disgustosa politica italiana. Ascelle pezzate, passi fuori tempo, visi perlati, Formigoni… OMG!

* “Our music is positive. It’s supposed to make people feel good, so that’s very upsetting to me. I don’t like that at all”. A parlare è Chad Smith intercettato da TMZ riguardo la notizia secondo la quale nel 2002 alcuni prigionieri di Guantanamo vennero torturati dalla CIA con in loop la musica dei Red Hot Chili Peppers. “It’s a poor use of … you shouldn’t do that. You shouldn’t be doing any of that s—. It’s horrible. I just ate; I don’t want to, like, throw up”. Recentemente stessa “sorte” era toccata anche a Metallica e Skinny Puppy.

UP

* L’ormai passata alla storia cerimonia della Rock And Roll Hall Of Fame. Quasi tutto da circolettare di rosso ma ovviamente i Nirvana (!) con le ospitate all female (su tutte Joan Jett e Kim Gordon, si legga anche after show segreto…) vincono a mani basse, bassissime.

* Peaches Geldof.

* Il 7-8 giugno nell’Oxfordshire si terrà una gara di triathlon i cui proventi andranno devoluti alla ricerca sulla leucemia. Tra i partecipanti anche Colin Greenwood (Radiohead). Bravo, bravo, bravo.

* L’opera di ribaltamento del sistema MP3 ideata da Neil Young – Pono Music – è la terza campagna più fruttuosa mai realizzata sulla piattaforma Kickstarter. Genio.

* Fa notizia il mega speciale Brit-pop andato in onda su BBC Radio 6 e condotto certamente da Steve Lamacq. Durante lo show è stato eletto il miglior brano brit di sempre: ‘Common People’ dei Pulp. Ci sta.

* La tracklist dell’imminente ritorno discografico di Morrissey. Davvero tutto un programma.

•World Peace is None of Your Business
•Neal Cassady Drops Dead
•Istanbul
•I’m Not a Man
•Earth is the Loneliest Planet
•Staircase at the University
•The Bullfighter Dies
•Kiss Me a Lot
•Smiler With Knife
•Kick the Bride Down the Aisle
•Mountjoy
•Oboe Concerto

* Il primo weekend del Coachella. Parliamo di top assoluto. Come sempre.