Up & Down #88

615

Non teme il commercialista la rubrica più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* A chi per l’ennesima volta le chiede se si sente la Yoko Ono dei Nirvana (poveri noi!), Courtney Love risponde: “I don’t think the Yoko comparison is fair, I never sat in on rehearsals. But Kurt thought Yoko was cool. He was an early adopter. He gave me a Yoko Ono box set when I was pregnant. Which I threw at his head. I wasn’t really a fan“. E vorrei vedere. Down per tutti.

* Una nuova carriera per John Lydon visto che sarà King Herod nel “Jesus Christ Superstar” teatrale che girerà gli Stati Uniti. No comment.

* ‘Your Love’ del compianto Frankie Knuckles ha debuttato nella chart UK al numero 29. Brividi.

UP

* Jesse Winchester

* Mickey Rooney

* Enrico Fontanelli

* Jason McCash (The Gates Of Slumber)

* Con un commosso annuncio in diretta TV David Letterman si ritira (guarda). Standing Ovation. E mentre lui ospitava Joseph Arthur, Peter Buck e Mike Mills (guarda), Alessandro Cattelan (nel talk di Sky “E poi c’è Cattelan”) rendeva omaggio a Emma Marrone. Dettagli.

* Vent’anni dalla scomparsa di Kurt Cobain. L’omaggio più commovente arriva (inevitabilmente) dall’amico che aveva più vicino. Krist Novoselic twitta: “Dear Kurt, It’s been 20 years since you left and I think about you every day. –– Love, Krist”.

* Iggy Pop intervista Johnny Depp. Stile e rispetto (leggi).

* Il ritorno di Jack White. Totale.