Up & Down #71

751

Non teme l’IMU la rubrica più giovane di Nerds Attack!. Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Gianluca Grignani: “Non sarò al Festival di Sanremo”. E sti cazzi!

* Tra le classifiche di fine anno palma ex-aequo per la peggior interpretazione della lista al Rolling Stone e a Spin.

* David Lee Roth: “Van Halen are working on new album”. Sciagura.

* Le voci potrebbero venire confermate anche per una loro reunion. Rod Stewart sui Faces: “I think we have got much more of a chance of getting the Faces back together, in fact, Ronnie’s office is talking to my people, and we’re ear-marking 2015”. Come rovinare il mito.

* Nuovi album nel 2014 per Kaiser Chiefs e Blood Red Shoes. La testa dura.

* Luciano Ligabue ammette su Vanity Fair di essersi sempre tinto i capelli. Quando l’ammissione di aver sempre tinto anche la musica?

* Si chiama The Pizza Underground la cover band messa in piedi dall’ex-attore prodigio Macaulay Culkin. Un tributo singolare ai Velvet Underground visto che i testi sono stati “sostituiti” da liriche inerenti la pizza. Fallito.

* Kanye West colpito da megalomania: “I’m the next Ralph Lauren”. Ciao proprio.

* Tutto il mondo è paese. Da Rough Trade New York problemi col vicinato. I concerti fanno troppo rumore. Annullati tutti quelli schedulati in attesa di risolvere il problema.

UP

* Billy Joel to perform at Madison Square Garden every month for the rest of his life. Rispolverare il Joel anni ’70. Grazie di tutto.

* Slogan del 2013 sicuramente “Non Si Sentono Le Voci“. L’eco ancora non si è spenta (leggi).

* Jim Morrison avrebbe oggi 70 anni. Ve lo immaginate? Perchè no.

1 COMMENT

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here