Up & Down #64

549

Non teme il rosso fisso la rubrica più giovane di Nerds Attack!. Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Come un fulmine in una giornata di quiete e ciel sereno: U2 are reportedly close to completing their new studio album”. Sciagura.

* Le solite ricerchine universitarie usate come passatempo. Ian Woodward professore della Griffith University sentenzia: “Ascoltare un vinile è la più seria dimostrazione che uno di musica se ne intende proprio”. Teoria comunque inapplicabile all’Italia.

* Nell’edizione serale del TG5 arriva immancabile (quasi a rotazione quotidiana) un servizio su Vasco Rossi e su Fiorello nella sua edicola scollacciata. Acqua alla gola.

* Il silicone ha ormai reso Gary Numan quasi identico a Den Harrow.

UP

* David Bowie viene proclamato il personaggio britannico meglio vestito di sempre. Ennesimo riconoscimento al più grande artista vivente.

* Il 21 gennaio Neil Young verrà insignito del Recording Academy’s Producers and Engineers. Ennesimo riconoscimento ad uno degli artisti più seminali d’ogni epoca.

* I Dinosaur Jr da oggi hanno la loro personale linea di abbigliamento street. Non certo per far concorrenza a Vans o a Volcom ma è comunque curiosa l’operazione sostenuta dal brand МИШКА (a.k.a. Mishka).

* Opera di bene da parte di Jay Z che dona un’ingente somma al Marina Abramović Institute. “The two apparently had a meeting before the performance during which Jay pledged to contribute to her new institute, which is scheduled to open in 2015 after the complete renovation of an abandoned theatre at 620 Columbia Street, Hudson, New York”.

* La biografia di Morrissey rende giustizia alla scelta della Penguin. 20mila copie vendute nel primo giorno di pubblicazione. Mozseller.