Up & Down #59

428

Non teme gli infortuni la rubrica più giovane di Nerds Attack!. Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Quel bel fusto di Apparat si schianta con la moto e con un accorato messaggio racconta come sia “salvo per miracolo”. Le date con i Moderat annullate e rischedulate per il 2014. Una bella bicicletta e d’ora in poi: pedalare!

* Con “I Like… Live!”, primo live set della sua carriera, torna sulle scene musicali Gazebo. La notizia che aspettavamo da decenni. Grazie.

* Kevin Shields si scaglia contro l’organizzazione del Mercury Prize, rea di aver “bannato” dalla lista delle nomination il ritorno dei suoi My Bloody Valentine. Anche i ricchi rosicano.

* Periodo “nero” per i rapper (o presunti tali) americani. Gucci Mane viene arrestato per possesso di arma da fuoco + altri dettagli, Kanye West incastrato con la storia del paparazzo (“Misdemeanor charges stem from altercation with paparazzi”), Rick Ross se la prende con TMZ, A$AP Rocky ha tante altre belle gatte rognose  da pelare (“he faced with assault charges after allegedly slapping a female fan during a concert, this case has led to Rocky being axed from York University’s YorkFest concert in Toronto this month…”) e Drake viene citato in giudizio dallo stilista Michael Raphael (“for allegedly unpaid consulting, travel and shopping expenses…”). Dovete farla finita di fare i coatti!!!

* Skid Row in Italia.

* A causa di un equivoco-contrattempo tra la Penguin Books e Morrissey, la prevista autobiografia del Moz non verrà al momento pubblicata.

UP

* La pubblicità della Citroen Picasso utilizza il bel pezzo di ‪Edward Sharpe & The Magnetic Zeros‬ ’40 Day Dream’. Bene.

* Beth Gibbons dei Portishead arriva in “aiuto” di Greenpeace. La meravigliosa cantante inglese ha infatti donato un suo personale “ruggito glaciale”: “Gibbons donated personally crafted, Arctic-inspired vocals to the ‘roar’. These will be part of an Arctic soundscape surrounding ‘Aurora’ – the world’s largest polar bear puppet – as she’s hauled through central London on Sunday 15 September. The bear’s vocal range, enabled by a powerful D&B sound system built into its head, will include the sounds of ice cracking, Arctic wildlife, guttural rumblings and deafening bellows, including other roars donated by both children and adults”.

* Un ricordo del vecchio pioniere Ray Dolby scomparso a San Francisco all’età di 80 anni.

* Gli Oasis forse si riuniranno per i 20 anni del debutto che potrebbero eseguire dal vivo nell’agosto 2014 a Knewborth. Per me è un deciso UP.

* Barry White – moriva nel luglio 2003 – è la stella (postuma) numero 2506 sulla Hollywood Walk of Fame. Nel 2014 verranno inserite quelle di Holland Dozier Holland, Jeff Lynne, Mana, Ray Parker Jr., Katy Perry, Rick Springfield e Tupac Amaru Shakur (altra postuma).

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here