Up & Down #410. E che nessuno si offenda.

240

Non teme le zanzare la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Ecco il primo trailer del già annunciato biopic su Aretha Franklin. “RESPECT” vede come protagonista Jennifer Hudson e sarà nei cinema da dicembre. La regia è di Liesl Tommy. Ma non basta.

* Bob Dylan has become the oldest artist ever to score a U.K. number one album with a record comprising of new original material”. Bene.

* “Ho pensato alla mia donna delle pulizie che si chiama Emilia… Non è vero, non si chiama Emilia. Lei è moldava e io ho preteso in onore della mia terra di chiamarla Emilia. Non so qual è il nome ma ognuno dovrebbe chiamare le persone come meglio crede, soprattutto le persone che entrano in casa tua. Sono pagate e quindi possono far cambiare il loro nome”. Uno dei pilastri della nostra musica. Uno dei più rispettati. Uno di quelli di maggior successo. Signore e signori: Cesare Cremonini.

[UP]

+ Graeme Williamson (Pukka Orchestra).

* Cambio di attitudine in nome del Black Lives Matter. Le Dixie Chicks diventano The Chicks, i Lady Antebellum diventano Lady A, gli Slaves diventano…

View this post on Instagram

An announcement

A post shared by SLAVES (@slavesofficial) on

* Only for fan. Dopo Beatles (2007) e Pink Floyd (2016) i Queen sono la terza band a finire rappresentata sui francobolli della Royal Mail UK. “The 13-stamp set featuring eight legendary album covers, a classic photo of the group, and four live shots of the group  releases on July 9 and is now available for preorder”.

* Dopo la chitarra “unplugged” di Kurt Cobain anche l'”angelo blu” di Prince è stata battuta all’asta (dalla stessa casa). La meravigliosa creatura è andata venduta per 563.500 dollari.

* I Sigur Ros allargano il loro “merch” con una linea di “tinctures CBD” molto particolari. In collaborazione con Vona ecco la variante “Sleep” e quella “Wake”.

* Anche i Rancid entrano nel mondo delle action figures. Grazie alla Re-Action (Misfits, Motorhead, Slayer… tra i soggetti già realizzati) ecco il pupazzetto di Tim Armstrong chiamato “SkeleTim”.

* Il mitico Josh Freese firma autografi sulla nuova linea di skate griffata Vandals a celebrare i 25 anni di ‘Live Fast, Diarrhea’.

* Complimenti a Mark Hoppus (Blink-182) che nel bel mezzo di un giro sul lago nell’Idaho più rurale, si imbatte in un povero cervo…

* Londra, marzo 2020. Gli ultimi show di Tony Allen alla Church of Sound vengono ora catturati in un prezioso corto dal titolo ‘The Story of Rejoice’. Con Allen anche Claude Deppa e Mutale Chashi.

* Sempre a fuoco Miley Cyrus. Durante il livestream “Global Goal: Unite for Our Future” eccola cimentarsi in ‘Help!’ dei Beatles nel Rose Bowl Stadium di Pasadena completamente deserto. “For me, the magic of performing is sharing and celebrating music together… being surrounded by people and feeling their energy! During this time of COVID-19, we are coming together in a different way… we are uniting with the goal of ensuring EVERYONE has access to the solutions to end this pandemic”.

* Complimenti allo street artist Harry Greb e alla sua nuova opera. Un bellissimo murales realizzato a Roma in Via Stati Uniti D’America (dalle parti del Villaggio Olimpico).

* La copertina però spetta al nostro caro Neil Young.