Up & Down #39

540

Non teme il ritardo mestruale la rubrica più giovane di Nerds Attack!. Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Metal Hammer e Classic Rock venduti per 10 milioni di sterline a TeamRock… diventeranno solo online? La morte certificata del cartaceo subisce un altro colpo letale.

* Il “concertone” del 1° Maggio cerca fondi, cerca sponsor. La polemica è sui soldi che l’Enel ha destinato a X Factor e non al celebre happening (!) di Piazza San Giovanni a Roma. Prevista un’orchestra che accompagnerà gli ospiti. Dell’ensemble fanno parte stimati musicisti e presenze indecifrabili: Enzo Avitabile (sax), Boosta dei Subsonica (tastiere), Fabrizio Bosso (tromba), Stefano Di Battista (sax), Andrea Mariano dei Negramaro (tastiere e sintetizzatori), Federico Poggipollini (chitarra) e Maurizio Solieri (chitarra). Bene così.

* In una mattinata uggiosa e piovosa di primavera è davvero poco piacevole imbattersi nel nuovo video di Max Gazzè ‘Sotto Casa’. Imbarazzante clip che sembra uscito da una prova amatoriale di settima categoria. Improponibile poi come “attore”, Gazzè in palandrana da predicatore, con gli occhi spiritati e il cerone sul viso, fa rimpiangere di non esser nati a Kuala Lumpur.

* Jovanotti, reduce dall’esperienza raffazzonata in terra texana (SXSW), si prepara al tour negli stadi ed esprime pensieri fondamentali e sicurezze: “La dance è il nuovo rock”. E poi “Mi sono messo a studiare i grandi concerti per capire che lingua si parla: da Springsteen agli U2, da Vasco a Liga, dai Queen ai Muse”. Liberaci o Signore dal male e dall’ignoranza di grana grossa.

UP

* David Bowie già favorito dai bookmakers inglesi per la vittoria del prossimo Mercury Prize davanti a Foals e Laura Marling…

* Il cineasta americano Derek Cianfrance, dopo il successo di “Blue Valentine” e del più recente “Come Un Tuono” (sempre con protagonista Ryan Gosling ed autore della soundtrack un tale Mike Patton), si appresta a girare “Metalhead” che racconterà la storia di un batterista a cui si rompono i timpani. Ad interpretare se stessi i due Jucifer.

* Durante il sound check al Neptune Theater di Seattle, Billy Bragg guarda dritto nella telecamera e lancia un chiaro messaggio musicale a Paolo Di Canio diventato tra le polemiche il nuovo allenatore del traballante Sunderland (guarda).

* La Saint Laurent dopo aver “usato” come testimonial anche Beck, Christopher Owens e Sky Ferreira, nella persona della direttrice creativa Hedi Slimane, chiama a raccolta Kim Gordon, Ariel Pink, Courtney Love e Marilyn Manson per il Saint Laurent Music Project.