Up & Down #371. E che nessuno si offenda.

262

Non teme la burrasca la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Ansa.it > Coez, pop tocca argomenti importanti”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre ti bruci con il caffè appena uscito da quella cazzo di macchinetta a una tazza.

* Il tempo passa purtroppo inesorabile e con tutto il rispetto, l’amore, la grandezza riconosciuta, non è la prima volta che Steven Tyler e Roger Daltrey cadono vittime dei loro problemi di voce. Il primo la prende a ridere con una foto eloquente – “I LOST MY VOICE… BUT I CAN’T TALK ABOUT IT. REFUNDS FOR THURSDAY 26TH OF SEPTEMBER’S CANCELED PERFORMANCE WILL BE ISSUED AT POINT OF PURCHASE” – il secondo è stato colto da bronchite come spiega Pete Townshend“Roger has bronchitis. Houston, Dallas and Denver shows all rescheduled for April-May 2020. Keep an eye out on Who website for details”.

* Tempo che passa anche per Janick Gers e gli Iron Maiden. Siamo a San Antonio (Texas) e il chitarrista (a destra nel video) lascia volar via accidentalmente la sua chitarra tra il pubblico. Anche basta.

* Tempo che sembra invece non passare mai per James Hetfield “costretto” a entrare in un programma riabilitativo facendo così saltare il tour in Oceania dei Metallica che annunciano: “We are truly sorry to inform our fans and friends that we must postpone our upcoming tour of Australia and New Zealand. As most of you probably know, our brother James has been struggling with addiction on and off for many years. He has now, unfortunately, had to re-enter a treatment program to work on his recovery again. We fully intend to make our way to your part of the world as soon as health and schedule permit. We’ll let you know as soon as we can. Once again, we are devastated that we have inconvenienced so many of you, especially our most loyal fans who often travel great distances to experience our shows. We appreciate your understanding and support for James and, as always, thank you for being a part of our Metallica family”.

* Eh si. Corriere.it e la moda. Fashion. Style. Influencer. Leader. Tutte belle parole. Che finiscono però direttamente nel cesso quando a Iggy Pop associ la parola “RAPPER“. Il chiodo sulle mani crocifisse andrebbe usato.

[UP]

+ Robert Hunter (The Grateful Dead lyricist).

+ Richard Brunelle (Morbid Angel).

* La sfilata milanese di Gucci ha fatto ampiamente notizia. Per dovere di cronaca e archivio ricordiamo il post social di uno dei celebri protagonisti. Beck assieme a Iggy Pop: “Had the honor of meeting iggy pop at @gucci Orgasmique. thanks @alessandro_michele for hosting the weekend with some friends old and new @iggypopofficial @loudoillon @asaprocky @siennathing @jaredleto @ghali @dapperdanharlem @iamkelseylu @laflare1017”.

* Pep Guardiola incontra Johnny Marr: When we lose, it’s as if we’ve killed someone”

* La cover delle cover. Nick Cave che omaggia Daniel Johnston e la sua ‘Devil Town‘ in una versione “in conversations” in quel di Washington D.C.

* I Refused nel poster del loro tour americano raffigurano il presidente Trump come G.G. Allin.

* L’ennesima pittata di rosso per Jimmy Fallon e Jack White che questa volta si rendono protagonisti di una partita a scacchi molto particolare… Grape Chess per servirvi!.