Up & Down #365. E che nessuno si offenda.

210

Non teme le risposte la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Corriere.it sezione veneziana. Si presentano i concerti di Ferragosto che come sappiamo tutti è notoriamente “ROCK”. “… per proseguire alle 20,45 con l’esibizione dei Dead Kennedys, fra i gruppi più amati al mondo dell’heavy contemporaneo. Basta così grazie.

* Woodstock.

* In arrivo su Netflix la serie animata “Agent King” che avrà come protagonista Elvis Presley. Ad annunciarlo la figlia Priscilla: “Thrilled to partner with @netflix on adult animated action/comedy series Agent King! In the series, Elvis Presley is covertly inducted into a secret government spy program to battle the dark forces that threaten the country he loves – all while holding down his day job as the King of Rock and Roll!”.

[UP]

+ Phil Haggerty (Somos).

* I “vinilici” Funko Pops accolgono nella loro fornita galleria anche Marilyn Manson e Rob Zombie. Per ordinarli sempre qui.

* Complimenti alla Nacho Restoration che pubblica so YouTube la versione rimasterizzata del corto del 1981 “Shine So Hard” diretto da John Smith che vede come protagonisti gli Echo and the Bunnymen al massimo del loro splendore artistico. “This newly remastered version of “Shine So Hard”, is being made available online for the first time today, on the anniversary of the film’s premier at London’s ICA, 13th of August 1981″.

* In occasione dei 40 anni del seminale ‘London Calling’, Londra celebra ancora i Clash con la mostra “The Clash: London Calling”, durante la quale si potranno ammirare circa 100 “pezzi”: “includes such artefacts as hand written lyrics, photographs, stage clothes, films and instruments”. Dal 15 novembre alla primavera 2020, The Museum Of London.

* Finalmente l’importanza, la grandezza e la laggenda di Suzi Quatro viene celebrata con un imperdibile docufilm. “Suzi Q” è diretto da Liam Firmager e uscirà a metà ottobre. Il film “charts the 53 year career of the Detroit-born and UK-based vocalist, bassist and songwriter, who became the first female rocker to break into the mainstream in the 70s. The documentary will feature interviews with artists including Joan Jett, Debbie Harry, Lita Ford, Cherie Currie, Tina Weymouth, Donita Sparks, Alice Cooper and KT Tunstall, along with members of Quatro’s family”. Applausi.

* Auguri a Peter Murphy ricoverato a New York dopo essere stato colpito da un infarto. Il 60enne artista inglese era atteso da una serie di concerti a Le Poisson Rouge. “Mr. Murphy was admitted for treatment of a myocardial infarction. He had two stents placed in his right coronary artery and was started on medications to manage his heart condition. Due to HIPAA regulations we cannot reveal further details of his condition. He is still in the hospital for continued monitoring of his condition”.

* Auguri anche all’ex Sleater-Kinney Janet Weiss vittima di un incidente stradale che le ha causato la rottura di una gamba e l’applicazione di un collare. Annullato il tour con i Quasi e aggiornamenti social dall’ospedale.

* L’amore di Jack White per il baseball è ormai arcinoto. La Major League attira pubblico e i Raconteurs che sono in tour a Washington. Quale occasione migliore allora per assistere alla partita tra Nats e Brewers… vedere l’inizio e allontanarsi tranquillamente per andare al concerto… poi però tornare e gustarsi la fine del match finito dopo 5 ore e 40 minuti al 14° inning (per la cronaca hanno vinto i Milwaukee Brewers).

* Splendidi gli scatti rari rispolverati in rete del primo tour americano dei My Bloody Valentine. Tre foto catturate tra la fine del 1988 e gli inizi del 1989.

* Copertina per la 73enne Thelma Houston che posta una splendida foto in studio con Morrissey: “I had such a wonderful time in the studio yesterday with the legendary “Mos” aka @officialmoz@miserymozzery also known as Morrissey! ❤️We worked on an amazing song he wrote that will be released in early 2020. The track we did is pure magic and he could not have been more kind, thankful and fun to record with. 🎤Thelma Houston”.