Up & Down #356. E che nessuno si offenda.

305

Non teme gli esami la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* “I concerti record di Vasco diventano un docufilm in tv”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre vaghi per la città deserta alla ricerca di un bar dignitoso dover fare una colazione sana e gustosa. A proposito di gusto, quello che non hanno mai avuto i sostenitori con bandana del rocker in questione.

* Tempo di festival estivi e AnconaToday.it presenta un importante concerto dello Spilla: The dream syndacate: la storica rock band statunitense apre lo Spilla festival”. Nella news si rincara l’orrore: “The dream syndacate: la storica rock band statunitense apre lo Spilla festival…”.

* Scult della settimana il nuovo video di Sam Blu (all’anagrafe Samuele Gazzè, figlio di Max). Una brutta copia del padre… in tutti i sensi. Ti presento mio figlio, purtroppo.

* Magnifico il refuso di Funweek che presenta FIRENZO Rocks.

* L’incendio a New York nel 2011. Si scopre oggi che l’Universal in fiamme ha significato la perdita dei master originali di circa 500mila canzoni. Dopo il servizio in prima serata del TG5 (a cura della nostra preferita Susanna Galeazzi) anche TGcom24.it ci illumina e semplifica così: “Incendio allʼarchivio Universal, in fumo 500mila canzoni di leggende del rock”.

* Radio24.it fa forse meglio: “Dave Grohl, l’anima positiva del rock.

* I Tool sono sbarcati finalmente in Italia e Repubblica.it sezione fiorentina ci fa capire subito che “Tool, il rock occulto che piace. Ma appena sotto le foto sono corredate da quest’altro titolo… geni totali.

[UP]

+ Philomena Lynott. “Just heard the very sad news that Philomena Lynott has passed away. A beautiful lady who endured a lot in her life but made the best of everything and was loved by all who met her. She will be very sadly missed. Rest In Peace Philomena” (Thin Lizzy).

* E bravo Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze, che in occasione della quattro giorni di Firenze Rocks, invita gli artisti a fare una visita alla Galleria più famosa del mondo. Video.

* I 40 anni di ‘Unknown Pleasures’ dei Joy Division celebrati, festeggiati, ricordati, omaggiati ovunque. Ma il cuore rimane Manchester che illumina West Tower, Deansgate Square, la Town Hall e St Peters Square.

* Thom Yorke nell’imminenza di un disco solista. Indizi che sembrerebbero essere stati seminati nella metro di Londra, sul Dallas Observer e a Milano. Un annuncio che recita “Anima Technologies – Do You have trouble remembering your dreams?…”. E alla fine un numero di telefono da poter chiamare. La voce registrata: “You are hereby advised that due to serious and flagrant unlawful activities, Anima Technologies has been ordered by the authorities to cease and desist from undertaking its advertised business and further, from taking any telephone calls in relation to the aforesaid business” e poi dopo un segnale acustico parte ‘Not The News’ brano nuovo di Yorke presentato recentemente live.

* Copertina senza dubbi questa settimana. Paul Weller che incontra casualmente Nick Cave ad una stazione di servizio. It’s amazing who you can bump into at a service station. Lovely chatting with Nick Cave”. Sbem!