Up & Down #352. E che nessuno si offenda.

307

Non teme le avversità la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Tommaso Paradiso: Al lavoro sul primo film, sarà una commedia romantica”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre sorseggi un estratto di zenzero e carote.

* Jon Bon Jovi invita i fan alla Runaway to Paradise, la sua crociera che attraverserà il Mediterraneo!”. VirginRadio.it e le notizie sempre fresche, nuove, eccitanti… estive!

* Ansa.it vaneggia: “CANNES, IL RED CARPET È ROCK CON ELTON JOHN”. Ma manco per niente.

* Ormai Gazzetta.it ospite fisso di questa rubrica. Si gioca ancora con le cazzatelle rock: FA Cup tra calcio e rock: City-Watford è anche Oasis vs Elton John”.

* Le notizie fondamentali che ti svoltano un’intera settimana. Venduto all’asta alla cifra di 75mila dollari un cardigan di Kurt Cobain risalente alla “pre-In Utero photo session” (siamo nell’estate del 1993).

* L’Eurovision 2019 ha tenuto banco nel weekend. Da Tel Aviv edizione discussa, polemica, politicizzata… Madonna, le bandiere della Palestina, la vittoria dei Paesi Bassi (!), Mahmood che arriva secondo, i tavoli in attesa dei voti come neanche nel peggior matrimonio, il commento Rai… e soprattutto il popolo di Twitter che in loop non ha fatto altro che paragonare la competizione ai leggendari Giochi Senza Frontiere con quella dose di scialba ironia da cabaret di periferia. Ma avevate in mente quale edizione? Quelle dal 1965 al 1982? O quelle più recenti dal 1988 al 1999? Kitsch e banalità cocktail letale.

[UP]

+ Susan Beschta (The Erasers).

* Immortale. Mick Jagger fa impazzire il web, i fan, il mondo, postando un video che lo ritrae danzare in palestra (a 75 anni e ad un mese dall’intervento al cuore) sulle note di ‘Techno Fan’ dei Wombats. Accuso dolori sparsi.

* “Great time last night in Asbury Park. Nice surprise to see my brother Dave Gahan. Gli incontri belli (di Mark Lanegan) sul web.

* Si avvia ad essere etichettato come film imperdibile “Beats” che racconta, in Scozia durante l’estate del 1994, la “golden age of rave”. Diretta da Brian Welsh con la produzione esecutiva Steven Soderbergh, la pellicola è tratteggiata da una colonna sonora da urlo (tra gli altri The Prodigy, Orbital, Inner City, LFO, Outlander, Model 500…). TRAILER.

* La copertina è doverosa. A mani basse grazie al genio di Jimmy Fallon che raduna i Roots e gli Who rimanenti per una versione “toys” di ‘Won’t Get Fooled Again’. E Pete Townshend con il completo rosso è da lacrime.