Up & Down #313. E che nessuno si offenda.

382

Non teme il respect la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Phil Collins Is Open To A Genesis Reunion With His Son On Drums”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre ti asciughi la bocca dopo una dirompente granita al caffè (con panna sotto).

* Apri al volo il sito di TGcom24 e senti il bisogno di correre in bagno.

* Marilyn Manson collapses on stage during concert in Houston”. Ecco, è da tempo che diciamo basta.

* Per la prima volta Zlatan Ibrahimovic finisce colorato di marrone. Un bell’autogol sotto l’incrocio dopo l’incontro a Los Angeles con Ed Sheeran. Vi risparmiamo lo “scatto”.

* Il titolo che adesca il lettore. Succede ancora così. Succede quasi sempre. Il Corriere.it non si smentisce e lancia: “Sport, birre fresche e concerti rock: l’estate «popolare» dei leader europei”. Apri la gallery a scorrere e quel RUOCK sarebbe: “Per la presidente norvegese Erna Solberg, 57 anni, immersione tra gli avventori di un festival musicale nel suo Paese. Obiettivo ufficiale: il concerto del rapper Kendrick Lamar. Perfetto. Avanti così.

* Avanti al prossimo pezzo. Perchè sempre dalle illuminanti paginette del Corriere.it la notizia dell’estate: I milionari del rock: U2 in testa con 50 milioni. L’80% arriva dai concerti”. E sapete chi sono gli altri esponenti del RUOCK? Gente come Garth Brooks, Bruno Mars e Ed Sheeran

* Scult assoluto su Ilsecoloxix.it con Musica classica e opera rock, in scena “Freddie & Queen and Katia Ricciarelli. E dentro il solito orrore: “La band dei “Queen Mania” è composta Sonny Ensabella, “Freddy Mercury”…”. Mannaggia i Queen e chi li ha inventati.

* Repubblica.it e i virtuosismi su Madonna. “L’ex ‘Material girl’, atleta del rock, cantautrice, ballerina, produttrice e attrice il 16 agosto compie 60 anni…”.

* Poco serve commentare l’ennesima toppa galattica. Ma quella di Alessandro Gilioli su L’Espresso grida vendetta. “Piovono rane” e poi “Imagine there is no country cantava Bob Dylan. Altro che rane dal cielo… tristezza pura.

* Tutto il mondo è paese(llo). “We sincerely apologize to Aretha Franklin’s family and friends. Our intention was to honor the icon using a secondary image of her performing with Patti LaBelle in the full screen graphic, but the image of Ms. Franklin was obscured in that process, which we deeply regret”. Queste le scuse ufficiali di Fox News che nel montaggio della foto che ricorda Aretha Franklin ha piazzato Patti LaBelle!

* E da noi? Nell’oceano di copia-incolla e di “la regina del soul” la palma della tristezza va certamente a questo: “La serata del 16 Agosto di Deejay On Stage ha regalato un momento molto emozionante. Giusy Ferreri, i Boomdabash e gli Street Clerks hanno realizzato sul palco di Riccione un omaggio ad Aretha Franklin”. Un’improvvisata di cui non si sentiva il bisogno con tanto di fogli in mano… ZERO.

[UP]

* Randy Rampage (D.O.A./Annihilator).

* Jill Janus (Huntress).

* Claudio Lolli.

* Aretha Franklin.

* Buone nuove per i fan della leggendaria Allman Brothers Band. “Allman Brothers Band’s burial site expanding in Macon’s Rose Hill cemetery”. Lavori in corso per accogliere al meglio i pellegrinaggi dei tantissimi ammiratori dei membri storici Duane e Gregg Allman e di Berry Oakley.

* Madonna To Launch Soccer Stadium In Malawi”Walter Nyamilandu (presidente della Malawi Football Association) ha dichiarato: “We are very excited with this window of opportunity that has arisen. It will complement our efforts to establish football academies in the country. We presented our proposal of the academy to Madonna and they (Raising Malawi officials) are satisfied with it“.

* L’appello arriva via social da parte degli Alice In Chains. Una raccolta fondi per aiutare Scotty Olson, bassista, record engineer nonchè chitarrista con le Heart (1995-1998 e 2002–2003) e insieme alla band nel leggendario MTV Unplugged del 1996. “Our dear friend, Scotty Olson, has recently been diagnosed with progressive dementia. We’ve found him a great assisted living place at Brookdale in Kirkland. Unfortunately, assisted living is costly and medicare will not kick in for 5 years so until then, everything is out of pocket…and we need your help! We’re aiming to raise to $300K too help with assisted living costs and his upcoming medical expenses”.

* I New Order saranno i protagonisti di un nuovo docufilm: “New Order: Decades”. Parte concerto, parte film a raccontare la collaborazione con Liam Gillick. “Showing the band work with a 12-piece synthesizer orchestra prior to New Order’s performance at Manchester International Festival 2017”. Il documentario è diretto da Mike Christie e sarà visibile su Sky Arts dal 22 settembre.

* I 60 anni di Madonna.

* Jeff Tweedy pronto ad un nuova avventura editoriale. Autobiografia in rampa di lancio dal titolo “Let’s Go (So We Can Get Back): A Memoir of Recording and Discording With Wilco, Etc.”. Il 13 novembre viene pubblicato per la Penguin/Faber & Faber. “Taking fans into his songwriting process, from early days with Uncle Tupelo to writing Summerteeth, Yankee Hotel Foxtrot, A Ghost Is Born, and beyond”.

* Ritorna nei cinema dal 17 settembre in versione completamente rimasterizzata il film “Imagine” diretto da John Lennon e Yoko Ono nel 1971. “Remastered frame-by-frame from the original film negative and completely remixed from the ground up, from the original first-generation audio multi-tracks in stunning Dolby Atmos and 7.1 Surround Sound, this collage of colour, sound, dream and reality stars John Lennon and Yoko Ono with George Harrison, Fred Astaire, Jack Nicholson, Andy Warhol, Dick Cavett and many more. The film will be accompanied by exclusive cinema-only bonus footage featuring John Lennon performing tracks in the studio with George Harrison from The Beatles, Nicky Hopkins from The Rolling Stones, Alan White from Yes and dear friend Klaus Voormann”.

* Per chi ha la fortuna di vivere o capitare a New York tra il 10 ottobre e il 30 dicembre. Una mostra spettacolare dedicata ai seminali Velvet Underground: “The Velvet Underground Experience” al 718 Broadway di NoHo. La mostra (con qualche differenza) era stata presentata due anni fa al Philharmonie di Parigi. “The Velvet Underground Experience will contain six films, 350+ photos, 1,000+ objects, and a VR greenhouse featuring projections that recreate the atmosphere of the banana album artwork produced by Andy Warhol. For three months, culture enthusiasts can participate in a series of unique and extraordinary experiences including concerts, special events, lectures, pop-up installations, fashion collaborations, art exhibitions, screenings, performances, and masterclasses”. Assoluta.

* Un selfie che vale quasi una copertina. Sean Lennon e James McCartney i figli d’arte protagonisti dello scatto. Cognomi celebri. Quanto basta.

* Lo scatto che vale invece una copertina quasi a vita è quello che immortala Jack White e Tom Waits a San Francisco proprio durante lo show del primo al Bill Graham Civic Auditorium. “Tom Waits came to Jack White’s performance in San Francisco and made all the musicians in the band confirm and pay testament to their love of the religion of music. He also stole Jack’s watch. A million thanks and tributes to Saint Tom from Jack and the band”. DIO esiste.