Up & Down #272. E che nessuno si offenda.

595

Non teme gli eventi la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

LaStampa.it sezione Milano presenta due concerti: Mark Lanegan e Loredana Berté, i due volti del rock. Ci sembra non faccia una piega.

* Su L’Arena.it si parla del tour (a sorpresa!) di Nick Cave. Il nuovo album? “Si tratta di un disco atmosferico…”. Avanti tutta.

* IlGiorno.it non è da meno: Nick Cave, cuore e note: concerto con graffio rock al Forum di Assago”.

* IlSole24ore.com fa doppietta. Nick Cave: “Un viaggio rock nelle oscurità più remote dell’anima” e sui QOTSA: “A tutto rock con i Queens of the Stone Age”.

* Mura Masa: “Nato e cresciuto su un’isola ho imparato tutto su Internet”. Si sente.

* X Factor tutto luci e lustrini, la solita grande messa in scena, ospiti lanciati come super ospiti, look da prima pagina di Vanity Fair, iper socializzato, iper commentato e poi all’improvviso a squarciare il vuoto cosmico i commenti dei giudici. “Io sono molto contenta tu spacchi il culo” (Levante).

* I Queens Of The Stone Age incendiano Bologna nell’unica data italiana del nuovo tour a supporto di ‘Villains’. IlRestodelCarlino.it e la prima elementare:La forza dirompente del rock and roll d’oltreoceano, con i suoi riff e le sue chitarre elettriche…” e ancora “… il gruppo fondato nel 1996 dal cantante e chitarrista Josh Homme darà al pubblico l’occasione di apprezzare dal vivo le sonorità elettriche e alternative metal, marchio di fabbrica fin dagli esordi, che in questa nuova release si mescolano a inserti dance e pop“. Minchia quante cazzate.

* Repubblica.it sezione Bologna e una grande lezione di banalità: Insulti, pogate e chitarre a palla: cattivi Queens of the Stone Age, quello che ti aspetti da un concerto rock.

* Morrissey ci ricasca. Poche ore prima dell’inizio annulla il concerto californiano a Paso Robles per mancato funzionamento del sistema di riscaldamento del palco. Insomma in quella venue per il Moz faceva troppo freddo. Ecco uno dei tanti commenti via social dei fan accorsi all’evento: “Morrissey cancelled at the last minute. Fuck that drama queen. Never again. Rot in hell”.

[UP]

* Mike Hudson (The Pagans).

* Un’interessante analisi rivelata da Discogs mette in luce e manda in rosso vivo l’Olanda che risulta essere il paese a più alta densità di negozi di dischi. “The country boasts an impressive 178 record shops for its 16,800,000 person population, resulting in almost one shop per every 100,000 people. The UK came in at #2 with about .84 shops per 100,000 people. By contrast, the USA came in at a disgraceful fifth place, with a measly .46 shops per 100,000. However, the USA does host the highest number of shops over all, with an impressive 537 brick and mortar locations”. I tulipani sempre un passo avanti.

* Dave Grohl travestito da David Letterman che duetta con Kristen Bell in un mash-up della smielata ‘Do You Want to Build a Snowman?’ vs ‘Enter Sandman’. LIKE.

* Ennesima opera di beneficenza per Sir Rod Stewart. “Stewart has donated £10k ($13,000) to Katie Walker and her Bella Mode Hair and Beauty in Liverpool, a salon for victims of domestic abuse where they can share their stories with others while receiving beauty treatments. Stewart and his wife Penny Lancaster were on hand when Walker, a victim of abuse herself, received the Prince’s Trust Young Achiever Award during this week’s Pride of Britain Awards in London and were moved by her story”.

* Marcie Blane.

* Keith Wilder (Heatwave).

* Un tributo alla memoria di Charles Bradley da parte dell’artista di strada Joe Miller. A New York, nel Lower East Side, al 122 Allen St si può infatti ammirare la sua bellissima opera.

* Lily Cornell, la figlia 17enne del compianto Chris, si cimenta in una discreta versione di ‘Lover, You Should’ve Come Over‘ firmata Jeff Buckley.

* Morrissey in tour negli Stati Uniti lascia il segno a Portland. All’Arlene Schnitzer Hall esegue per la prima volta dal vivo ‘I Started Something I Couldn’t Finish‘ degli Smiths.

* Dopo aver concluso la relazione con la ballerina Melanie Hamrick, dalla quale ha avuto 10 mesi fa l’ultimo figlio, Mick Jagger sarebbe stato avvistato a Parigi con Noor Alfallah, produttrice cinematografica americana più giovane del nostro eroe di ben 52 anni. Se non è un UP questo.

* Neil Young sempre in prima pagina. Contemporaneamente all’annuncio del nuovo album ‘The Visitor’ il 71enne artista canadese metterà all’asta una parte della sua celebre collezione di trenini Lionel. Più di 230 pezzi saranno infatti battuti a dicembre a Los Angeles. “Collecting all of these items has been my great joy. They have provided a source of inspiration, fun and creativity throughout my life. Now it is time to share them with others in the world whom I hope will enjoy and love them as much as I have”.

* Chi non ricorda l’apetta nel video di di ‘No Rain’ dei Blind Melon. Lei è Heather Deloach, 34 anni, appena sposata a San Diego.

* La copertina è per i QOTSA, anzi per il loro chilometrico merchandise.

1 COMMENT

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here