Up & Down #270. E che nessuno si offenda.

292

Non teme le gomitate la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Ozzy Osbourne says he’s making progress on next solo album”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre ti accomodi al bar pregustando un cornetto appena farcito con della pastosa marmellata alle albicocche.

* Sta per arrivare il Black Friday del Record Store Day. Ma veramente quanto ancora ci interessa la solita lista di singoli ed edizioni “particolari”, di feticci da mettere in bella mostra, che comunque quasi mai riusciamo a trovare nei nostri cari negozi di fiducia? Tutto questo non ha (più) senso.

* Dopo 20 anni Twiggy Ramirez (all’anagrafe suina Jeordie White) viene accusato di stupro da parte dell’ex compagna Jessicka Adams (membro delle Jack Off Jill). Di seguito il lungo post che la musicista ha postato via Facebook spiegando tutta la triste vicenda.

* Liam Gallagher annuncia due date in Italia. Padova Oggi nell’euforia piazza la foto del fratello Noel. L’errore viene corretto qualche ora dopo…

IlMessaggero.it è una garanzia. Marco Molendini la punta di diamante. Il titolo: “Sting, il mio bio è come il rock…” e un attimo sotto: “Sting, il lato bio del rock…”. Amen.

Repubblica.it è una garanzia. Ernesto Assante il RE incontrastato. Elio e Le Storie Tese si sciolgono. Il “giornalista” scrive: “Chi ama la musica, tutta la musica, il rock, il pop, il jazz, il reggae, il soul, la disco, il funk, la dance, la melodia, l’avanguardia, l’opera e qualsiasi altra cosa vi venga in mente, ma soprattutto la buona musica, non potrà che essere triste leggendo la notizia dello scioglimento della migliore band italiana di tutti i tempi, Elio e le Storie Tese…”. Mi dispiace ma non riesco ad essere triste e non riesco a fare finta di niente davanti all’ennesima tronfia banalizzazione da quattro soldi. Tutti gli amici di Wilko capiranno.

* Corriere.it è una garanzia. Andrea Laffranchi una mirabile testa d’ariete. Nell’articolo sul nuovo album della D’Eraclea sfoggia la grande banalità, la pochezza giornalistica che accompagna (praticamente sempre) la storia della musica italiana (in questo caso gli sconosciuti anni ’90), che per il nostro paladino si traducono solo nei Timoria, negli Afterhours e nei Litfiba che proprio in quella decade usavano tantissime (!) chitarre distorte. Siamo davvero tutti stanchi… della solita minestrina terzomondista.

* Ogni commento è sicuramente, tremendamente, orrendamente superfluo. Max Stefani per servirvi.

[UP]

* Tiene banco ancora il caso molestie sessuali partito dall’inchiesta su quel gran porco di Weinstein. La vicenda della nostra Asia Argento nota. In settimana dice di voler lasciare l’Italia ingrata. Per adesso promessa mantenuta visto che la ritroviamo a Berlino tra le “braccia” di David Sylvian. “In the midst of the battle, I found solace and strength in Berlin, where I got to meet my hero, genius poet/musician/muse David Sylvian. Thank you David for taking my mind off this awful mess”. #iostoconasia

* Gordon Downie (The Tragically Hip).

* Augustin Mawangu Mingiedi (Konono N°1).

* Billy Joel diventerà padre per la terza volta il prossimo mese all’invidiabile età di 68 anni. Il leggendario cantautore ha una figlia di 31 anni (avuta dal suo secondo matrimonio) e una di due anni (Della Rose, avuta dall’attuale moglie Alexis Roderick). Tanti auguri.

* Phil Miller.

* Un pensiero speciale a Genesis Breyer P-Orridge a cui è stata diagnosticata una forma di leucemia. Di seguito il comunicato ufficiale dello stesso artista pubblicato via Facebook. Lo stesso che va a Fred Cole dei Dead Moon e Pierced Arrows ricoverato ancora una volta in ospedale.

* Daisy Berkowitz.

* Martin Eric Ain (Celtic Frost).

* George Young.

Condividi
Articolo precedenteGeorge Young – RIP
Articolo successivoTom Waits: ristampe

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here