Up & Down #246

493

Non teme le promesse di matrimonio la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* “In a newsletter to fans of the band, MGMT announced that they will be releasing a new album this year”. Notizie che non vorresti mai leggere mentre alle 17 fai merenda con del latte d’avena fresco di frigo.

* Incidenti del mestiere (ormai usurato). Captain Sensible durante una tappa del tour dei Damned a Toronto cade dal palco e si rompe una costola. Il minimo.

* Identica sorte per Chino Moreno dei Deftones che goffamente si rompe un piede cadendo on stage durante uno show al Groezrock in Germania. Il minimo.

* Amici di riffa o di raffa fa sempre notizia. Parola che evidentemente non conosce Leggo.it. Nel servizio (video) la “giornalista” parlando delle anticipazioni della nuova puntata del serale, alla voce ospiti cita Lenny Kravitz, ignorando il fatto che l’ospite è invece Lenny, giovane cantante di Praga.

* Pa-pamplona. Siamo come Tori a Pamplona…. Poveri animali.

* L’esibizione “afona” e sovrappeso degli LCD Soundsystem al SNL durante la presentazione del nuovo singolo ‘Call the Police‘.

[UP]

* C’el Revuelta (Black Flag).

* Laura ad honorem in Lettere Classiche e Moderne ricevuta a Parma. Ecco Patti Smith (assieme alla figlia) approfittare per una passeggiata tra le bellezze della città.

* Jawbreaker riformati e show reunion dopo 21 anni. Per l’occasione la band viene celebrata con un documentario (in lavorazione) dal titolo “Don’t Break Down: A Film About Jawbreaker“. E occhio e orecchio a Steve Albini.

* Col. Bruce Hampton.

* Rino Zurzolo.

* Lionel Augustus “Saxa” Martin (The English Beat).

* Win Butler e Régine Chassagne degli Arcade Fire saranno insigniti dall’Ordre des arts et des lettres du Quebec (OALQ), durante una cerimonia che si terrà il 29 maggio al Phi Centre di Montreal.

* Erkki Kurenniemi.

* Kevin Garcia (Grandaddy).

* La recente diatriba tra membri degli Spacemen 3 e il manager furbetto Gerald Palmer, viene chiarita dal bassista Pete Bain in un’esaustiva intervista a The Future Heart. E se un giorno i nostri cari decidessero di riunirsi?

* Joanna Brouk.

* Una trovata a dir poco geniale. Sul numero estivo della rivista Buffalo compare il figlio di Liam Gallagher, il giovane modello Lennon, che indossa una maglietta dei Blur. A qualche giorno dai soliti attacchi via Twitter del papà contro il fratello e la collaborazione con i Gorillaz, ci sembra davvero un gol perfetto. Sottotitolo social: “Someone’s getting a smack”.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here