Up & Down #195

664

Non teme niente la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Gli hater dei Radiohead. Gli intenditori dei Radiohead. Gli specialisti della voce di Thom Yorke. Gli analisti della noia procurata dall’ascolto di un disco dei Radiohead. Gli amanti del verbo “cagare”. Che brutta vita quella social.

* Axl Rose e AC/DC nel primo video ufficiale. La frutta è servita. Angus Young (alias Roberto Benigni) e la prima foto “sul campo” con Axl Rose. Poi anche il primo live a Lisbona. No comment.

axan* Liam Gallagher di ritorno da Malta. Camminata senza un perchè, capelli fuori tempo massimo.

* Il rock’n’roll come non l’avete mai visto: Gianluca Grignani.

* Dopo oltre 33 anni di matrimonio Sharon e Ozzy Osbourne si separano.

* Sinead O’Connor e l’ennesima “avventura” social. Si parte con l’accusa all’attore Arsenio Hall reo di aver fornito per anni la droga a Prince e dunque di essere strettamente legato alla morte dell’artista di Minneapolis. La replica di Hall non si è fatta attendere dando mandato ai propri legali di denunciare per diffamazione la cantante con una richiesta di risarcimento pari a 5 milioni di dollari. Ma Sinead non molla e sempre attraverso Facebook risponde così: “REGARDING ARSE-INIO HALL’S LAUGHABLE THREATS. I’m more amused than I’ve ever dreamed a person could be and look forward very much to how hilarious it will be watching him trying to prove me wrong. I’m also very happy to notice that the DEA have taken me seriously enough to be thoroughly questioning all of Prince’s friends and aides from the last thirty years as to his KNOWN history of hard drug use and where he obtained his drugs. I do not like drugs killing musicians. And I do not like Arsenio Hall. He can suck my dick. That is if he isn’t too busy sucking someone else’s dick. : )”.

* Altra brutta storia quella che ha come protagonista Afrika Bambaataa accusato di aver molestato un minore negli anni ’80. Il ragazzo in questione, Ronald Savage, è oggi un politico di New York. L’artista dopo aver negato ogni accusa si è però visto arrivare altre testimonianze (tre) molto simili tra loro. Intanto con un comunicato ufficiale dalla Universal Zulu Nation fanno sapere di aver fatto “fuori” Bambaataa.

* Courtney Love e una particolare reunion delle Hole (su Instagram) con tanto di minaccia: “with the girls, serving up a Hole lot of something. Maybe”.

hole

[UP]

* Mentre David Bowie‘s ‘Blackstar‘ has been named Amazon’s best-selling vinyl album”, si scopre che esponendo al sole la copertina dell’album improvvisamente il cielo diventa stellato. Eterno.

bostar* Billy Corgan “invita” gentilmente un fan a scendere dal palco. Bravo.

* Davvero encomiabile l’omaggio dei Fidlar in ricordo di Adam Yauch a 4 anni dalla scomparsa.

* Richard Ashcroft e la serenata a due bambini. Delizioso.

* Si terrà il 28 maggio a Los Angeles (El Rey Theatre) il tributo a Keith Emerson che vede la partecipazione, tra i tanti, di alcuni membri di band come Doobie Brothers, Toto, Roxy Music, Dream Theater, Emerson Lake & Palmer Band…

* Isao Tomita.

* John Stabb (Government Issue).

* Tutto il mondo ai piedi di Claudio Ranieri. Come i Beatles… e poi la grande festa allo stadio con Andrea Bocelli.

leices* In copertina ci finisce Michael Stipe che nella sua vastissima collezione di selfie celebri chiude la settimana con quello che lo ritrae assieme a David Byrne.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here