Up & Down #186

747

Non teme l’8 marzo la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Corriere.it non smette di stupirci: “Svolta rock a Pompei: concerto di Elton John 
al Teatro degli Scavi”. Quando il rock è davvero tutto (ciò che rimane).

* Ma pensate che Repubblica.it possa rimanere a guardare? “La popstar inglese porterà il rock nell’area degli Scavi di Pompei 45 anni dopo l’esibizione dei Pink Floyd nell’Anfiteatro”.

* Qualsiasi fondo di magazzino è buono per creare hype, sollevazioni popolari di giubilo, sottolineature epocali. Kendrick Lamar diventa così “incantatore di serpenti” e via web lancia un manipolo di tracce tirate fuori chissà da dove. Anche no, anche basta, anche maddai.

[UP]

* Applausi ai Devo che donano i proventi del singolo ‘Whip It’ alla PETA per una giustissima causa: “As Ringling Bros. relies on the fear of whips to force lions and tigers to perform, Devo is pleased to make a grant to PETA from the royalties of ‘Whip It’ for their campaign to free big cats from this abuse. We hope that all circuses will continue to evolve by spotlighting human creativity rather than degrading animals”.

* Al Madison Square Garden di New York il commosso tributo degli Who a David Bowie. Prima del concerto appare sul video wall: “David Bowie. Friend of The Who. Son of New York. Tonight we will distinctly miss David Bowie, longtime fan of The Who. He’s told the story of how he climbed the fence at London’s Roundhouse to sneak backstage and give Pete Townshend a copy of his new 1969 album, David Bowie. He covered I Can’t Explain and Anyway, Anyhow, Anywhere on his Pin Ups album. 
Nearly every year at MSG, he sat in the first row right beside the stage. We’ll miss our friend, a true icon of music and art, and a brilliant innovator”.

* Gayle McCormick (Smith).

* Graham Nash: “You asked me if there’s more of CSN? My answer is ‘no,’ and that’s very sad, because we’re pretty good. But I don’t like David Crosby right now. He’s been awful to me these last two years, just fucking awful”. Era ora.

* Auguri a David Pajo ricoverato in ospedale dopo essere stato “preso” ad un incrocio in sella alla sua Harley.

* John Thomas (Budgie).

* Iggy Pop non si fa mancare nulla… neanche posare nudo come modello… in alto i c… uori!

* Il 9 giugno a New York Elvis Costello, Tom Petty, Nile Rodgers & Bernard Edwards, Chip Taylor e Marvin Gaye saranno gli artisti che entreranno nella prestigiosa Songwriters Hall of Fame.

* A quanto riporta Il Resto del Carlino in autunno la splendida mostra “David Bowie Is” potrebbe approdare nella sempre viva Bologna. Unica città italiana che ha dimostrato affetto vero al compianto artista britannico, celebrato con tributi, omaggi e mostre dedicate (ad esempio dal 12 marzo al 30 aprile alla ONO Gallery non perdete “Bowie before Ziggy” con le magnifiche fotografie di Michael Putland e Terry Pastor).

* Complimenti alla lingua di Twin Shadow che fa bella mostra sui social assieme alla sua bella Zoe Kravitz.

twins

* Complimenti anche ad Aaron Dessner (The National) e alla sua nuova casa seicentesca comprata ad Alba.

aaron

* La possibilità per Morrissey di candidarsi a sindaco di Londra. Sarebbe il momento giusto per cambiare residenza. Intanto eccolo pizzicato in un pub di Dublino spillarsi una gustosa birretta.