Up & Down #167

805

Non teme la congiura spagnola la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Skunk Anansie in Italia (sold out).

* Le 6 date dei Muse a Milano il prossimo maggio 2016. Abbiate pietà.

Nikki (Fabrizio Lavoro) nel suo programma Tropical Pizza su Radio Deejay (siamo a mercoledì 21) celebra il “Back To The Future Day” presentando il celebre brano del film firmato da Huey Lewis & The News. Al ritorno in studio lo speaker pensa bene di paragonare la formazione californiana ai nostrani Elio e le Storie Tese: “avessero avuto più sarcasmo… sarebbero stati come…”. Certo, perfettamente identici.

* L’atteso ritorno di una ritoccatissima Adele al momento si traduce nel nuovo singolo ‘Hello’. Una portentosa lagna mortale (già strasentita mille volte) accompagnata da uno scontatissimo video (già stravisto mille volte).

Castaldo su Repubblica.it parla di Brian Eno: “Ha lavorato con David Bowie, U2, Coldplay: Eno è il re Mida del rock”. Grazie di essere tornato/i.

* Il ritorno degli Scisma. Anche il nostro imminente live report sarà praticamente una sonora bocciatura. Non riusciamo ancora a comprendere l’entusiasmo smisurato, l’eccitazione fragorosa per una reunion di una band all’epoca mai stata fondamentale, autrice di tre album tra il 1995 e il 1999, che uscirono in un periodo storico-musicale già ampiamente pieno, inflazionato, saturo, satollo di umori alternative. Circa 18 anni fa li vedemmo anche dal vivo di supporto agli Skunk Anansie (pensa te) e la mediocrità di allora ce la ricordiamo molto bene. Il tempo evidentemente ha mescolato le carte e obnubilato le menti. Non confonda il percorso prezioso effettuato dal Paolo Benvegnù (cant)autore, gli Scisma sono stati solo una delle tante band (italiane) che vent’anni fa provavano a fare il verso alle più blasonate ed efficaci sensazioni provenienti dai colossi USA e UK. Solo questo.

* La terza volta in Italia dopo il 1998 e il 2004. Gli MTV EMA tornano a Milano e fanno il botto. Sarebbe stato meglio uno vero… di botto. Il nulla cosmico al profumo di plastica impossibile da commentare.

[UP]

* Duran Duran ospiti di X Factor, quindi in piazza Duomo dentro la manifestazione di MTV. Integri, inamidati, inceronati ma sempre con grande mestiere e professionalità. In alto i cuori.

* Joe Moss.

* Cory Wells.

* Glenn Danzig “tells he will retire from touring after completing a series of on-going dates with Superjoint”. Era ora.

* Diane Charlemagne.

* Prince irrompe su Instagram. Non lo rompe ma si merita la copertina.