Up & Down #154

745

Non teme nessuno la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Alice Cooper says the new Mumford and Sons record rocks”. Senilità conclamata.

* La stessa che ha colpito da tempo Red Ronnie. Il video che manda in rete della sua incazzatura “lost in Ravenna” è già storia. Un solo grido: MATTEUCCI VERGOGNATI!.

* Senilità manifestata. Madonna: “I like to compare myself to Picasso”.

* Uscirà nel marzo 2016 per la powerHouse Books il libro “Flip-Side: Real And Imaginary Conversations With Lana Del Rey” scritto a quattro mani da James FrancoDavid Shields. Senilità latente.

* Arriva Lenny Kravitz e TrovaRoma di Repubblica non smentisce la radice: “Lenny Kravitz, la grinta rock”.

* Aphex Twin to Release More Than 100 Unheard Tracks”. Ma basta, ma chi ti segue più, ma una famiglia?

* Caso di cronaca. La nuova sigla di Lupin cantata (!) da Moreno (!!). E come direbbe Studio Aperto: insorge il web… ed è già polemica. Tutto molto triste.

* Earl Sweatshirt aggredito sul palco ad Auckland. Ci sembra giusto.

* Jamie Hince e Kate Moss mettono la parola fine al loro matrimonio. Peccato.

* La sterile e assai deludente polemica via Twitter tra Nicki Minaj e Taylor Swift. Escono le nominations per gli MTV VMA (!?) e la cantante (!) Minaj – scontenta dell’assenza di ‘Anaconda” da alcune categorie – se la prende con i video che esaltanto donne magre ecc. La Swift coda di paglia pensa che sia un attacco personale. Botta e risposta che non infiamma però il ring gossipparo. Peccato.

* Snoop Dogg arrestato sabato scorso in Svezia dopo un concerto nei pressi di Uppsala. “Police carrying out roadside controls noticed that Snoop Dogg [whose car was pulled over] seemed to be under the influence of narcotics. He was arrested and taken to the police station to take a urine test”. Durante il breve fermo l’artista americano ha scritto via social: “On my mamas im sick and tired of the pigs. N America n these countries that jus don’t respect us fuck that new me new u u do we do 2”. Ad una certa basta carciofi no?

[UP]

* Eddie Hardin.

* Dovrebbe essere terminato per l’inverno del 2017. Finalmente un documentario su Frank Zappa. Il regista è Alex Winter che racconta: “There has yet to be a definitive, authorized documentary on the extraordinary life and work of Frank Zappa. I am beyond thrilled to be embarking on this journey. Our tale will be told primarily in Frank’s own words; he will be our guide through this journey”.

* Uscirà invece entro la fine dell’anno “In Doubt, Shadow Him!” un nuovo docufilm su Lee Ranaldo. Diretto da Arnaud Maguet vede la partecipazione di Ikue Mori, Alan Licht, Phill Niblock, Robin Rimbaud aka Scanner, John Giorno, Don Fleming e tanti altri. Teaser.

* Dieter Moebius.

* Dave Black.

* Don Joyce.

* L’arte di Wayne Coyne così celebrata. Debutto con “The Big Hope Show” a fine 2015 all’American Visionary Art Museum di Baltimora. “The show explores the themes of hope and transcendent survival. It will feature drawing and sculpture work from a number of visionary artists and thinkers, including an immersive installation. His piece, titled “King’s Mouth” falls in line with the exhibit’s themes, taking inspiration from a near-death experience back in the 1980s when Coyne was held at gunpoint during an attempted robbery”.

* Bobbi Kristina Brown.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here