Up & Down #143

638

Non teme le zanzare la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Iniziati i casting per X Factor 9 e annunciati i giudici della nuova edizione. A Mika e Fedez si aggiunge Skin e si registra il ritorno di Elio. Rimpiangere Morgan ora è possibile.

* Gli U2 si prestano alle situazioni comiche nello show di Jimmy Fallon. “Mascherati e truccati” a suonare sotto la metro di New York e poi in un siparietto a due ruote tra Bono e Fallon. Ma anche in questa veste non riescono a risultare simpatici. Causa persa.

* Le dichiarazioni degli artisti nel mondo musicale possono essere ormai messe sullo stesso piano di quelle illuminanti dei calciatori. Esempio? Mannarino: “Cercherò soprattutto di far risuonare le corde profonde degli spettatori…”. OK.

* I Guns N’Roses accusati di aver plagiato un brano dei miconosciuti Australian Crawl. Similitudini “forti” tra il classico ‘Sweet Child O Mine’ e la loro ‘Unpublished Critics‘ pubblicata sei anni prima del successo della formazione californiana. Guarda caso l’album della band australiana ‘Sirocco’ (che contiene il pezzo sotto esame) fu pubblicato in USA proprio dalla Geffen…

[UP]

*  Justin Timberlake versione lime vivente. Tanta simpatia.

* Cambia l’interprete e cambiano i risultati. Ancora Jimmy Fallon questa volta in compagnia di Jack Black in una splendida parodia degli Extreme.

* Una raccolta fondi per dare finalmente vita al documentario sulle SlitsHere To Be Heard: The Story of The Slits“.

* Un’altra ha come protagonista la leggendaria backing band di Ian Dury ovverosia The Blockheads. Quella che una volta Elton John definì come la miglior live band dell’Inghilterra, spera di poter raccogliere 50mila sterline per realizzare “Beyond The Call of Dury“.

* Errol Brown.

* Madison Square Garden has agreed to sell no meat or dairy on the day of the Morrissey show, 27 June. This is the first time the venue has agreed to such conditions in its 47-year history, and Morrissey has expressed ‘heartfelt gratitude’ to Madison Square Garden”. W il Moz.

* Sarà il regista svedese Jonas Akerland (autore di clip per Madonna, Lady Gaga, U2…) a girare un documentario sui Mayhem intitolato “Lord of Chaos” che avrà come protagonista Rory Culkin fratello di Macauley.

* Da circolettare di rosso il gesto di Ozzy Osbourne che ha donato 10mila dollari ai ragazzi del collettivo del Kentucky – Louisville Leopard Percussionists – (circa 60, tra i 7 e i 14 anni) resi celebri dalla cover di ‘Crazy Train’.

* La copertina è tutta per Miley Cyrus e per la sua fondazione Happy Hippie. “Nonprofit organization founded by Cyrus which rallies young people to fight injustice facing homeless youth, LGBT youth and other vulnerable populations”. La cantante spiega: “Pointless judgment and its effects are unfortunately something that is way too common. All humans have valid feelings and rights! I want to use my voice as a megaphone to young people everywhere and encourage human evolution. No one should have to hide who they really are, no matter what his or her name, gender or status. That’s why Happy Hippies are here to say that every life is valuable!”.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here