Up & Down #123

917

Non teme il mercimonio natalizio la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno si offenda vi augura buon divertimento.

[DOWN]

* Scorpions e Toto in Italia.

* Nel nome da sempre un programma. Gli Incubus nel 2015 pubblicheranno due EP. La straordinaria caparbietà di un non gruppo.

* Dopo le nominations che avevano fatto ben sperare tutti gli accalorati fan sparsi nel mondo, gli Smiths vengono snobbati dalla Rock and Roll Hall of Fame. Sarà per la prossima edizione…

* Torna Jovanotti con il nuovo album anticipato dal singolo ‘Sabato’ che si porta dietro ovviamente anche il relativo video (e un giubbotto stile “Drive”!). Dopo aver provato a cimentarsi con 145 generi diversi (dalla musica cubana a quella africana, dall’alternative all’elettronica, dal pop alle più audaci commistioni di spazzatura varia) è il momento di cavalcare l’onda del rap di provincia, quello tatuato fino al collo, quello incazzoso costruito dentro i negozi griffati made in China. Solita semplicistica veduta del mondo attorno e banalizzazioni a ruota libera. Come farsi un giro (di sabato) in un centro commerciale qualsiasi.

* Valerio Scanu sarà uno dei naufraghi sulla nuova Isola dei Famosi. Un coro si alza composto: “LA-SCIATELO, LA-SCIATELO, LA-SCIATELO…”.

* Ritornano ancora i Litfiba. Questa volta in tour portano i loro dischi peggiori, quelli della “Tetralogia degli Elementi”. Ghigo Renzulli: “Io vengo dal blues. E poi c’è la musica africana, noi amiamo molto Fela Kuti. OK.

[UP]

* Madonna viene derubata nel cyber mondo web. Alcuni brani del nuovo album finiscono leakkati in rete per la gioia astiosa dell’artista americana. Che 24 ore dopo (più o meno) annuncia l’attesa release specificando che ci saranno 6 pezzi “inediti” all’interno. Meglio degli hacker.

* Alla Pelanda di ‪Roma‬ prende il via Zero la mostra dedicata al camaleontico artista romano. La nostra “David Bowie Is”.

* Chissà come sarà  il bourbon degli ‪Anthrax‬.

* Stevie Wonder è diventato padre per la nona volta! “I got, how many, 22 kids? The truth is we’re going to have a wonderful daughter, born in December and her name is going to be Nia, which is purpose”. Auguri.

* Elton John and his partner David Furnish plan to tie the knot for a second time, following the legalization of same-sex marriage in Britain”. I vecchi leoni ruggiscono ancora. Auguri.

* Dopo 1447 episodi finisce il Colbert Report. Per la speciale occasione il conduttore chiama a raccolta una serie di ospiti a cinque stelle (Jon Stewart, Big Bird, Tom Brokaw, Kareem Abdul-Jabbar, Eliot Spitzer, Michael Stipe, Jeff Tweedy, Randy Newman, Willie Nelson, Cyndi Lauper, Ric Ocasek, Peter Frampton, Cookie Monster, Barry Manilow, Pussy Riot, Toby Keith) con una colonna sonora particolare ovverosia ‘Holland, 1945‘ dei Neutral Milk Hotel.

* La fortuna di chiamarsi Jack White. Ritrovate due copie dei singoli realizzati dagli Upholsterers. Che avevano il “vizietto” di nascondere le loro operine… dove? Aiutateci a dire “tappezzeria“.

* Pop Zeus, John Fry e Larry Smith.

* Aprirà a New York il primo Hip-Hop Hall of Fame Museum. “Plans are to start groundbreaking in 2015, with the Museum expected to open in 2017”.

* “School of Rock“, il divertente (e nulla più) film del 2003 con protagonista Jack Black, diventerà un musical con le firme di Andrew Lloyd WebberGlenn Slater e Julian Fellowes.