Up & Down #105

569

Non teme l’instabilità meteo la rubrica (non) più giovane di Nerds Attack! Un diario di appunti del meglio (circolettato di rosso) ma soprattutto del peggio (circolettato di marrone) che il mondo dell’intrattenimento riesce a regalarci con estrema scioltezza quotidiana. Up & Down. E che nessuno s’offenda vi augura buon divertimento.

DOWN

* Una “tregua” sembra essere arrivata (leggi) ma la vicenda del Radar Festival vs amministrazione comunale è ancora una volta da registrare come triste storia tutta italiana, anzi, triste storia ottusa tutta italiana. Solidarietà agli organizzatori e dito medio alzato alla solita casta politica (senza nessuna distinzione).

* Laura Pausini il giorno dopo la nudità madre mostrata in Perù si sfoga e dice di non poterne più. A noi della passera della cantante non interessa (ce ne sono sicuramente di migliori in giro) ma una domanda si impone: perchè mai terminare un concerto uscendo in accappatoio? Quanto di più zotico possa esistere.

* Lo stilista “peruviano” noleggiato dalla Pausini deve essere lo stesso che ha vestito (!) Alessandra Amoroso, protagonista in prima serata dall’Arena di Verona dell’ennesimo spettacolo nato sotto la potentissima cappella della Maria De Filippi. Gli “amici” ospiti sono i soliti che vengono rimbalzati da anni nei programmi/spettacoli gestiti/condotti dalla moglie (!) di Costanzo. Nulla di nuovo. La solita orgia di amore, bocche aperte, urla spacciate per canto e appunto vestiti di merda.

* William Orbit produrrà il nuovo album dei Queen. Quello che prevede parti vocali inedite di Freddie Mercury. L’evento scult del decennio.

* Dev Hynes e Samantha Urbani aggrediti dalla security al Lollapalooza. Hynes ha raccontato: “Samantha and I just got assaulted by security. We are about to press charges. They grabbed her I asked what they were doing and they grabbed my neck and threw me to the ground, then two others joined in on me”. Rincarando poi la dose in una serie di tweet. Dal festival pronto il comunicato: “Late Friday night, we learned of an incident involving an artist and a security guard on site. Since then, we have been in contact with those involved and the authorities, as we work together to resolve the situation. As always, our top priority is to ensure the safety of everyone at the festival”.

* Chissà se la scenata di qualche settimana fa tra Solange e Jay-Z, nel famoso episodio dell’ascensore, non abbia un legame con le voci (insistenti) che vogliono un divorzio imminente tra il rapper e Beyoncé per colpa di Rihanna. La cantante e il marito smentiscono attraverso i social… per adesso… forse.

* Ad Atlantic City Phil Collen dei Def Leppard raggiunge sul palco i Kiss… vestito da Kiss (guarda).

UP

* Dick Wagner

* Complimenti a Kode9 che ha ricevuto il prestigioso AIM Innovator Award.

* La clamorosa mostra dedicata al genio inarrivabile di David Bowie (“Is”) è diventata un documentario che verrà presentato il 23 settembre in occasione dell’apertura della stessa al Museum of Contemporary Art di Chicago. Spettacolo.

* Auguri a Maynard James Keenan (Tool/Puscifer) che è diventato padre per la seconda volta. E’ nata infatti Lei Li Agostina Maria. Il primogenito Devo ha invece 19 anni.

* Una curiosa quanto interessante partnership con Intelligentsia Coffee consente ai The New Pornographers di avere il proprio caffè New Pornographers.

* “Stupefacente” Damon Albarn. Iperattivo come non mai, dopo l’album solista, il tour ancora in corso, annuncia di voler realizzare un musical e soprattutto rivela che ci sarà un futuro per i Gorillaz. “I’m doing a musical, and then I might do another Gorillaz record, then I might do another solo record. I have so many songs… but I don’t know if I’ll use any of them”.

* Un altro record in bacheca per Jack White. ‘Lazaretto’ è infatti il vinile più venduto dal 1994 ad oggi.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here