Todd Terje

406

Mai titolo fu più chiaro e semplice: ‘It’s Album Time’. E’ il debutto (fa strano a dirsi) di Todd Terje, straordinario luminare delle produzioni a cinque stelle, remixatore, Dj, artista di semi-culto. Certo, norvegese. La scuola scandinava. Tra le mille e una definizioni deluxe a lui dedicate ci sembrano calzanti e assai gratificanti queste: “One of the Scandinavian dance music scene’s most prominent figures…” + “The 25 DJs that rule the earth…”. Tutto vero. L’8 aprile attraverso la sua personalissima label Olsen Records è arrivato dunque il primo album tutto intero, ufficiale, senza frastagliamenti e inganni. Dopo averlo anticipato con ‘Delorean Dynamite’ (avete presente il tema di “Miam Vice”?), Terje lo ha ripresentato con una delle cover più belle degli ultimi tempi, ovverosia ‘Johnny And Mary’ del compianto e sottovalutato Robert Palmer, a cui a preso parte (fondamentale) Bryan Ferry.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here