Timber Timbre @ Carroponte [Milano, 1/Luglio/2015]

710

Sarà stato il caldo torrido su Milano o la luna piena sopra le nostre teste ma ieri sera non sembrava di essere al Carroponte ma in una bettola in Louisiana, sul set della prima stagione di “True Detective”. Con queste premesse Timber Timbre, la band canadese formata da Taylor Kirk, Simon Trottier, Mathieu Charbonneau e Olivier Farfield ha avuto terreno fertile per costruire davanti a noi un immaginifico mondo fatto di disperazione e amori non corrisposti. Taylor Kirk con una splendida camicia rossa a maniche lunghe (il caldo evidentemente non lo spaventa) incarna un malefico Elvis con la prosa di Nick Cave. Il sound della band passa dal doo-wop al blues mantenendo una vena di tristezza tipica di tutta la loro produzione. La maggior parte dei brani eseguiti sono tratti dall’album ‘Hot Dreams’ pubblicato l’anno scorso. Sul brano che dà il titolo al disco una palla da discoteca compare sul palco illuminandoci con i suoi specchietti e facendoci sentire ad un ballo di fine anno.

Chiara “Karse” Carsenzola

Foto dell’autore

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here