Thee Hypnotics: in Italia

1464

Fermi tutti. Qualche mese dopo averlo visto tornare con una nuova incarnazione delle sue prolifiche smanie artistiche – ovverosia Jim Jones and the Righteous Mind (Black Moses e The Jim Jones Revue in un passato recente) – il prode Jim Jones ha riunito i fenomenali Thee Hypnotics per poi planare a fine giugno in Italia al Festival Beat di Salsomaggiore. Una storia iniziata oltre 30 anni fa che ha eruttato tre album fantastici (‘Come Down Heavy’, ‘Soul, Glitter & Sin’  e ‘The Very Crystal Speed Machine’) a mescolare Blue Cheer, The Stooges, New York Dolls, hard rock e garage da sottoscala. Nella memoria personale rimane il concerto memorabile del 9 novembre 1991 al Tendastrisce di Roma come supporto ai The Cult. Loro che a Roma c’erano stati anche qualche mese prima all’Evolution. La line up è quella classica: Jim JonesRay HansonPhil Smith e Jeremy Cottingham. E per celebrare l’evento la Beggars Arkive ha pubblicato la raccolta antologica in vinile ‘Righteously Recharged’.

Ritorno settembrino accolto con estrema gioia:

22 settembre @ Monk/Roma

23 settembre @ Freakout/Bologna

25 settembre @ Altro Quando/Zero Branco-TV

26 settembre @ Ligera/Milano

28 settembre @ Blah Blah/Torino