The Zombies. Mezzo secolo.

397

Se non è un record poco ci manca. Una delle band più importanti, influenti e dunque leggendarie della storia della musica taglia il nastro di un prestigioso traguardo, festeggiando le nozze d’oro, i 50 anni di carriera. The Zombies signore e signori. Mezzo secolo da quando gli allora studenti sedicenni Colin Blunstone e Rod Argent (unici membri originali rimasti) si univano agli altri coetanei Paul Atkinson, Chris White e Hugh Grundy, dando vita ad una delle avventure più eccitanti della British Invasion. Splittati nel 1968 dopo il (secondo) miliare ‘Odessey And Oracle’ si sono ritrovati solo agli inizi degli anni ’90 per proseguire con alterne formazioni e fortune, arrivando però assolutamente integri a questo storico appuntamento con la loro infinita carriera. L’attuale line-up prevede Colin Blunstone, Rod Argent (recuperate i primi album dei suoi Argent guarda), Tom Toomey, Jim Rodford (cugino di Argent, co-fondatore degli Argent, passa anche per gli Animals) e Steve Rodford. La ciliegina sull’ideale torta con 50 candeline arriverà il 9 maggio a forma di nuovo CD dal titolo ‘Breathe Out, Breathe In’ che verrà supportato da un tour UK (con un prologo greco) sempre nel medesimo mese (per la data del 27 a Londra saliranno sul palco anche gli altri “originali” Chris White e Hugh Grundy). Nell’ottobre del 2010 la band aveva ricevuto l’ennesimo premio, il BMI Award, riconoscimento che ha certificato i 6 milioni di passaggi radiofonici in USA del singolo ‘Time Of The Season’ (guarda). God save The Zombies.

ET

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here