The WAKE

588

Una delle pagine più belle del post punk scozzese e della Factory Records. I Wake formati 29 anni fa a Glasgow per opera di Gerard “Caesar” McInulty che arrivava dai mai troppo incensati Altered Images. Band nella quale passerà anche Bobbie Gillespie. Dalla Factory alla Sarah Records nei primi anni ’90 (si sciolgono nel 1994). McInulty e Carolyn Allen (sorella dell’altro membro Steven Allen) rimarranno “uniti” anche fuori dalla storia dei Wake. Nel 2005 danno vita con Bob Wratten (Trembling Blue Stars) al progetto The Occasional Keepers, dando alle stampe un solo album che esce per la LTM (etichetta specializzata in ristampe, guarda caso anche del catalogo degli stessi Wake e Field Mice). Sul finire del 2009 arriva la notizia: Gerard e Carolyn ancora insieme e ancora come Wake. In studio (lo stesso usato dai Trembling Blues Stars) per registrare un nuovo album e per essere protagonisti di alcune esibizioni live a Londra e New York con membri degli Orchids come sezione ritmica.

Successivamente per l’annuale Record Store Day, ad aprile 2011, la Captured Tracks di Brooklyn ha preparato la ristampa di tre fantastici sette pollici. Il singolo ‘On Our Honeymoon’ del 1982, quello del 1989 ‘Crush The Flowers’ originariamente edito dalla Sarah Records ed il singolo tributo ‘Gruesome Flowers: A Tribute To The Wake’ a cui hanno dato il loro contributo d’amore Beach Fossils e Wild Nothing. Nel dicembre scorso all’interno di una puntata di Visiomento, serie web curata dai The Drums, Jacob Graham li ha intervistati ed ha raccolto la notizia che il nuovo album si chiamerà ‘A Light Far Out’ e sarà fuori a breve in questo inizio 2012, 18 anni dopo l’ultimo ‘Tidal Wave’. Evviva.