The Presidents Of The United States Of America: il ritorno

440

La parte più alternative (pop) rock della Seattle dei primi anni ’90. Alcuni singoli break commerciale (‘Peaches’ e ‘Lump’ su tutti), sei album in totale, un paio di split e altrettante reunion, fino alla celebrazione targata 2013. Chris Ballew (da segnalare fuori dalla band madre le collaborazioni con The Giraffes e The Tycoons), Jason Finn (da segnalare fuori dalla band madre le collaborazioni con Fastbacks e Love Battery, formazione quest’ultima in cui entra dopo aver iniziato come batterista degli Skin Yard e dove tra gli altri troviamo Dan Peters Mudhoney – e Bruce Fairweather che giungeva dalle esperienze seminali nei Green River e Mother Love Bone) e Andrew McKeag (entrato nel 2004), erano stati oggetto di ristampa nel 2012 da parte della Columbia senza venir interpellati per il classico “permesso”, la major aveva infatti pubblicato nuovamente il greatest hits ‘Lump’ originariamente fuori nel 2000. Il trio si è ufficialmente ritrovato nel settembre 2010 ed oggi schedulano un tour americano nel quale eseguiranno per intero il fortunato debutto omonimo del 1995 (oltre 3 milioni di copie vendute). Per chi si trovasse a New York: 15 aprile all’Irving Plaza.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here