The Church: il nuovo album

668

Nel 2009 avevano invaso il mercato: album solisti, una colonna sonora, un EP ed un nuovo album. ‘Painkiller’ di Steve Kilbey (otto anni dopo l’ultima avventura solo, accompagnato dal batterista della band madre Tim Powles e da Ricky Rene Maymi dei Brian Jonestown Massacre), ‘Nightjar’ di Marty Willson-Piper in co-abitazione con la sua label In Deep, la colonna sonora ‘Shriek: Excerpts From The Soundtrack’ sulla loro etichetta Unorthodox Records (lavoro basato sulla novella di Jeff VanderMeer), ‘The Coffee Hounds EP’ ed infine il nuovo disco ‘Untitled #23’. Quindi ad inizio 2010 l’annuncio del tour “An Intimate Space 30th Anniversary North American Tour 2010”, i festeggiamenti per i 30 anni di carriera celebrati con le ristampe di ben 8 lavori, dei primi quattro EP e la pubblicazione dell’antologia ‘Deep In The Shallows’. Stesso registro nel 2011, mentre dopo un anno di relativa tranquillità (2012), nel 2013 l’annuncio dell’arrivo del chitarrista Ian Haug (Powderfinger) al posto di Marty Willson-Piper. L’anno dopo il disco numero 25 ‘Further/Deeper’ e a distanza di tre anni sono pronti a tornare con un altro lavoro (ancora senza titolo) anticipato dal singolo ‘Another Century‘ che viene così presentato da Kilbey: “Another Century is a romantic melodic stab of omnichord and guitars and quite unlike any past Church song. The lyrics fell out of the sky very quickly and the music is dreamy and evocative of past futures”.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here