The Can Project: “reunion” per i 50 anni

522

Si chiama proprio così The Can Project. Una reunion eccezionale, speciale, a celebrare i 50 anni di una delle formazioni più influenti, dunque seminali, dell’intera storia musicale. Irmin Schmidt accompagnato dal cantante originale Malcolm Mooney (il batterista/fondatore Jaki Liebezeit è scomparso a inizio 2017). La London Symphony Orchestra, Deb Googe dei My Bloody Valentine, Thurston Moore e Steve Shelley gli “ospiti” illustri coinvolti. Unico show londinese andato in scena al Barbican e bis al Glastonbury.

Founding member Irmin Schmidt premieres an orchestral reinterpretation of classic Can material alongside new work with the London Symphony Orchestra, before an all-star band of former Can members and long-time admirers pay tribute to their pioneering music.

La Mute il 16 giugno pubblicherà ‘Can – The Singles’.

Condividi
Articolo precedenteUp & Down #242
Articolo successivoMika Vainio – RIP

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here