The Avalanches: il ritorno

404

Improvvisamente le luci si riaccendono sulla formazione di Melbourne discograficamente ferma al paleolitico debutto ‘Since I Left You’ del 2000. Facciamo un passo indietro di vent’anni. Siamo nel 1995 e Darren Seltmann e Robbie Chater, stanchi di suonare punk e scopiazzare i Sonic Youth nel collettivo The Swinging Monkey Cocks, decidono di guardarsi attorno trovando Gordon McQuilten, Toni Di Blasi e Dexter Fabay (occupazione DJ). Gli inizi sono veri e propri esperimenti alla ricerca della retta via, tagliano e impastano, campionando a colpi di dance beat. Un EP di debutto nel 1997 (l’australiano ‘Rock City’) consente loro di farsi aprire le porte dalla Modular. Il mini-album ‘El Producto’ è il punto di svolta, tanto viene acclamato. Aprono per i Beastie Boys (un evidente faro per la band) e i Public Enemy mentre viene aggiunto il tastierista James De La Cruz. ‘Undersea Community’ è un altro EP che raccoglie un po’ di demo e rarità (dunque inutile) e nell’autunno del 2000 arriva il celebre esordio ‘Since I Left You’ che si calcola abbia all’interno circa 3500 samples di “musica varia”. Un disco di “psichedelia” contaminata, nostalgica, molto fine ’70, ibrido intelligente di talento e bizzarria. A questo proposito perfetto è l’esempio dato dal successivo singolo ‘Frontier Psychiatrist’ una sorta di spaghetti western sotto effetto acido. Alcuni cambi di line-up si sussegguono negli anni e dal 2005 la formazione australiana si mette al lavoro sul secondo album che non vedrà però mai la luce. Gli aggiornamenti sulle collaborazioni al disco non si fanno attendere (Jennifer Herrema, Danny Brown, Ariel Pink sono solo alcuni nomi che hanno fatto capolino negli ultimi 3-4 anni) ma è solo di questi giorni la conferma del ritorno live con la partecipazione ai festival Splendour In The Grass (Australia), Primavera Sound e Field Day.

UPDATE – Il nuovo album si chiama ‘Wildflower’ pronto l’8 luglio via XL Recordings. Il tutto è anticipato dal singolo ‘Frankie Sinatra’ al quale collaborano Danny Brown e MF Doom. Altri illustri ospiti del disco sono Father John Misty, Toro Y Moi, Camp Lo, Biz Markie, Jennifer Herrema e Warren Ellis dei Dirty Three. Il nuovo singolo è ‘Colours‘.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here