Teho Teardo: il nuovo album

95

Si chiama ‘Grief Is The Thing With Feathers’ l’album di Teho Teardo, in uscita il 22 marzo per Specula Records con in copertina l’attore Cillian Murphy. La musica è stata composta a maggio del 2017, immediatamente dopo la lettura dell’omonimo libro di Max Porter (“Il dolore è una cosa con le piume”, edito in Italia da Guanda). Un mese dopo, il regista e scrittore irlandese Enda Walsh (già noto per aver scritto con David Bowie “Lazarus” ma anche il film “Hunger” di Steve Mc Queen), con cui Teho collabora ormai da anni, gli confida il desiderio di voler mettere in scena uno spettacolo ispirato proprio a questo romanzo. Sarà l’affinità elettiva o la straordinaria intesa tra i due, ma nel giro di poco tempo ‘Grief Is The Thing With Feathers’ è diventato non solo un disco ma anche un’opera teatrale in cui Cillian Murphy, straordinario protagonista in “Peaky Blinders”, regala una performance impressionante. Un racconto straziante sulla perdita, sull’amore e sul vivere, in scena al Barbarican di Londra ad aprile (già sold out).

Nel disco hanno suonato anche Laura Bisceglia e Giovanna Famulari al violoncello, Ambra Chiara Michelangeli alla viola e violino, Vanessa Creamaschi ed Elena De Stabile ai violini, Susanna Buffa alle voci, Elena Somarè come solista di fischio melodico, Gabriele Coen ai clarinetti e Joe Lally al basso. È atteso, invece, per dopo l’estate un altro lavoro discografico di Teho Teardo, prodotto dalla Fondazione Feltrinelli e ispirato agli spartiti musicali contenuti contenuto dentro le pagine dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, la cui copia originale è custodita nell’archivio della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.