Speciale Natale 2016. Christmas music guide.

490

Per non ritrovarci ancora l’immagine flaccida di Michael Bublè fuori alla porta di casa e la pronunzia inglese maccheronica di Laura Pausini a girare vorticosamente nella testa. Una piccola guida, un piccolo rifugio nei giorni di festa dove ristorare l’anima tra una classifica di fine anno e un panettone attaccatto dai conservanti. Un riepilogo curioso di come il mondo della musica sta omaggiando il santissimo Natale 2016 con in regalo una manciata di canzoni natalizie fuori dalla “norma” e decisamente da riscoprire. Dunque niente vedemecum all’acquisto di box, cofani, cofanetti, scatole, buste a sorpresa, ristampe, rispolveri, fondi di magazzino, grammature viniliche da primato, inutilità assortite. Allora mettetevi comodi in poltrona e fuoco alle polveri!

Sharon Jones & The Dap Kings > un regalo postumo dell’indimenticata artista americana > ‘Please Come Home For Christmas‘.

Tom Odell è tornato con un EP dedicato pubblicato il 9 dicembre > ‘Spending All My Christmas With You’.

Best Coast > ‘Christmas and Everyday‘ direttamente dalla serie “An American Girl Story – Maryellen 1955: Extraordinary Christmas”.

I magnifici Low non perdono la confidenza con il brano di Natale > ‘Some Hearts (at Christmas Time).

La puntualità di Amazon ci segnala la compilazione curiosa ‘Indie for the Holidays‘.

Holly Miranda in compagnia degli amici/collaboratori Ambrosia Parsley e Chris Maxwell > album di Natale ‘Catskill Christmas‘ uscito a fine novembre via Dangerbird.

David Bazan > ecco ‘Silent Night‘ dal disco natalizio ‘Dark Sacred Night’.

The Killers > cover del classicissimo di Bing Crosby ‘I’ll Be Home For Christmas’ dall’ennesimo lavoro festivo ‘Don’t Waste Your Wishes’. I proventi andranno alla RED, co-fondata da Bono, che si occupa di debellare l’AIDS in Africa.

She & Him > Tre anni dopo il loro ‘A Very She & Him Christmas’ sono tornati a fine ottobre con ‘Christmas Party’ via Columbia Records. Ecco ‘Winter Wonderland’.

Sufjan Stevens > L’intera collezione di canzoni natalizie del cantautore confezionate dalla Asthmatic Kitty Records – ‘The Surfjam Stephanifilis Whatever Wednesday Christmas Special‘ – circa 100 brani a soli 10 dollari.

Major Lazer > Quarta edizione della compilazione natalizia griffata Mad Decent. ‘A Very Decent Christmas 4’ contiene dieci tracce tra cui ‘Christmas Tree‘ dei MJ.

Night Flowers > Il dream pop della band londinese si traduce in ‘Christmas‘.

Michael Angelakos (Passion Pit) > coinvolto nella soundtrack del progetto ‘Merry Christmas, Mr. Fields’ fuori il 16 dicembre via Frenckiss Records. Ecco la sua ‘Stained Glass Windows‘.

Josh Groban > torna addirittura nella classifica di Billboard con il mega classico ‘Have Yourself a Merry Little Christmas‘.

Natalie Prass > ‘Everybody’s Having Fun (It’s Christmas Time)‘.

Marshall Burns (Rah Rah) > ‘Burns Home Once a Year‘.

Sloan > ‘Kids Come Back Again at Christmas‘.

E poi occhio alle decorazioni natalizie per l’albero > Sleaford Mods e alcune delle più celebri icone della musica.

IGGY POP
White Christmas (Psych-Out Christmas)

MORPHINE
Sexy Christmas Baby Mine

YO LA TENGO
It’s Christmas Time

XTC
Thanks For Christmas

YEAH YEAH YEAHS
All I Want For Christmas

CAT POWER
Have Yourself a Merry Little Christmas

!!!
And Anyway It’s Christmas

DUM DUM GIRLS
On Christmas

VENUS HUM
Silent Night

SEX PISTOLS
Jingle Bells

LEMMY
Run Run Rudolph

RUN-D.M.C.
Christmas In Hollis

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here