Soldiers Of Fortune – ‘Early Risers’

864

Ancora un supergruppo, no! Ogni volta che mi capita di leggere qualcosa a proposito vengo sfigurato da svariati eritemi. Felice di ricredermi, anche questa volta. Questa anti-band, come si definisce (nata nel 2004 ma rimasta inattiva per anni), è l’ideale per iniziare a mettere il punto anche su quest’anno. Niente di nuovo in queste polverose tracce, se non una muscolare, esemplare rivisitazione di quanto meglio la tradizione rock – americana, naturalmente – ci ha saputo offrire. Membri di Spiritualized e Oneida, con incursioni di Malkmus e Comets On Fire, uniscono le forze per sfornare questa congerie di Grandfunk Railroad, Hendrix, Grateful Dead, Creedence e, perché no, c’azzeccano anche degli Who e Hawkwind. Il tutto immerso in un magma di garage, psichedelia e feedback come se grandinasse, s’intende. Un guazzabuglio infernale, direte voi. Provate invece a dare un ascolto, dico io. Saremo anche nel 2015, ma chiunque se ne esca fuori con un pezzo come ‘Santa  Monica’ merita di essere accolto in pompa magna nel girone dei dannati del rock di ogni tempo. (Eugenio Zazzara)

Mexican Summer/Goodfellas