Ray Daytona & The Googoobombos @ Mads [Roma, 30/Aprile/2009]

377

Opening party della nuova edizione del Road To Ruins è il concerto dei Ray Daytona & The Googoobombos supportati dai romani The Real Swinger e Raus. Sede di questa prima serata il Mads, poi la carovana si sarebbe spostata all’Init. Non faccio in tempo a vedere il concerto dei Raus, intravedo solo degli abbigliamenti un po’ così e un po’ così. Il locale è pieno, è sempre così d’altronde, questo festival sembra non voler perdere colpi per fortuna. Ci sono i The Real Swinger a seguire. Non nuovi a quest’edizione me ne innamorai proprio a un concerto al Jailbreak. Ammetto anche che se live mi son sempre piaciuti un sacco, non ne ho mai riscontrato la stessa energia nel disco e nei 45 giri che ho. Il trio è consolidato ma non riesco stavolta a farmi coinvolgere più di tanto, eppure la band ce la mette tutta e non sbaglia una virgola. Strane inspiegabili alchimie del punk.

Anni fa io e Tamagnini ci ritrovammo al concerto dei Phantom Surfers in un Traffic stracolmo, tanto che finimmo a vedere il concerto di Ray Daytona, che erano di spalla, sul palco in mezzo a lottatori di wrestling e gente impazzita che ti saltava addosso. Un concerto di cui ancora oggi porto i ricordi stamapti nel cranio. Per cui, quando ho saputo che ci sarebbero stati loro non ho potuto esimermi. Va detto che la band non rassomiglia affatto al delirio caustico di quella sera anche se non ri risparmia. Il surf punk and roll è oggettivamente sferragliante e la cellulite dei sederoni presenti al Mads si scatena che è un piacere. Tra surf, rockabilly e punk i nostri trovano applausi e incitamenti. Io però non riesco a farmerli bastare. Tutta colpa di quella serata. Le aspettative erano veramente altissime anche se, ripeto, i Ray Daytona sono uno dei migliori gruppi che si possano ammirare in Italia per questo genere di musica. Il concerto comunque è stato positivo, per cui lunga vita al surf, a Ray Daytona e fanculo alle mie aspettative.

Dante Natale

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here