Marco Notari + Le Man Avec Les Lunettes @ Circolo degli Artisti [Roma, 28/Febbraio/2009]

392

Bisogna trovare subito riparo all’interno del Circolo perchè la serata continua ad essere fredda. E le stufe luciferine all’aperto sono ancora spente. In tempo però per veder salire sul palco i bresciani LMALL. Per la terza volta ho l’occasione di assistere ad una loro performace, e fortunatamente, la terza volta in maniera “diversa”. Da duo semi-acustico a collettivo con archi, fino alla ben più convincente versione elettrica odierna. Da qualche mese è uscito ‘Plaskaplaskabombelibom’ e sono proprio quasi tutti brani estrapolati e serviti da questo bellissimo album. Che vive di amore verso il pop di una decade immortale: quella degli anni ’60. Formazione a cinque (ma manca un sesto elemento impegnato altrove), perfetta sintesi di coralità e affiatamento, per colpire dritto al cuore. Non sono blasfemo se affermo che i nostri “occhialuti” lombardi sono una delle migliori espressioni del POP italiano (e forse non solo). E si accetti “pop” nell’accezione più pura e candida possibile. Ne è dimostrazione il continuo impegno live su e giù per l’Europa. A zonzo sulle ali di una scrittura mai banale, fresca, dolce, sorridente e serena. Circoletto rosso anche per il meritorio omaggio al Traffic di Roma con la dedica di una canzone.

Un’ora a disposizione del torinese Marco Notari sempre accompagnato dai fedeli Madam. Cantautore che in un breve lasso di tempo è riuscito ad ottenere consensi, premi, riconoscimenti un po’ ovunque. Compresi quelli commerciali. Notari è a supporto del secondo album ‘Babele’ ma soprattutto del più recente EP ‘Io Non Mi Riconosco Nel Mio Stato’. Spirito di denuncia. Atmosfere plumbee. Il rock che fa riflettere e spinge profondo come uscito da un bagno rigeneratore. Notari ha stoffa e presenza ma in alcuni frangenti si perde, forse, per troppa ridondanza. Ma le sue parole e l’abbandono delle sue illusioni arrivano acuminate come dardi letali. Di cantautori così non ce ne sono poi più molti in giro. Tra poesia e dominio del palco.

Emanuele Tamagnini

LMALL @ Circolo degli Artisti

LMALL @ Traffic

LMALL – Recensione ‘Plaskaplaskabombelibom’

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here