Lydia Lunch & Cypress Grove

1225

Dopo essersi reinventata ancora una volta assieme alla sua band Retrovirus, sia dal vivo che discograficamente, Lydia Lunch non si ferma e torna con un nuovo album griffato Lydia Lunch Cypress Grove. Via Rustblade esce ‘A Fistful of Desert Blues’ (a cinque anni dal precedente ‘Come Back… When You’re Better’) che viene così presentato: “a bittersweet symphony of black and acoustic love songs. As beautiful and heartbreaking as 12 wayward orphans who wandered in from the badlands searching for a home away from home, this collection showcases the ever-evolving gypsy shape shifter and her fellow musical vagabond as sonic caretakers offering comfort to those crushed by a love which bruises”. La collaborazione tra la Lunch e il chitarrista troubadour Cypress Grove risale ai tempi della pubblicazione dell’opera The Jeffrey Lee Pierce Sessions Project (‘We Are Only Riders’) di cui Grove è stato attivo promotore coinvolgendo una serie di eccellenti colleghi-amici devoti a Pierce. Proprio prima della prematura scomparsa Cypress Grove era riuscito a coinvolgere il suo idolo nel disco di classici del Delta e del blues delle radici a nome Ramblin’ Jeffrey Lee & Cypress Grove with Willie Love (siamo nel 1992).

5 COMMENTS

  1. Uh, me l’aveva anticipato Bob Bert lo scorso weekend che stavano suonando insieme (sono andato a vedere i Chrome Cranks a Bologna, alla faccia del non-indie anni zero e di chi se lo ascolta), ma non sapevo ci fosse pure Weasel Walter!! Sarà un massacro, immagino, di quelli belli.

  2. Interessante anche questo:

    RON S. PENO & THE SUPERSTITIONS (ex Died Pretty)

    09/10 Varazze (SV) – Rain Dogs

    11/10 Bologna – Freakout

    12/10 Acquaviva (BA) – Oasi S. Martino

    13/10 Roma – Init

  3. Eh, vediamo un po’ come stiamo messi coi soldi (cioè, in realtà lo so già ora: male). Bello però che Roma brulichi di concerti di ogni tipo, anche se il più delle volte poi non ci vado fa cmq piacere.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here