Giardini di Mirò @ Circolo degli Artisti [Roma, 13/Maggio/2010]

349

Una gremita sala-live del Circolo degli Artisti ha ospitato l’“Altro Tour” dei Giardini di Mirò. I reggiani si sono presentati nella ormai consolidata formazione: Jukka Reverberi (voce, chitarra, live electronics), Corrado Nuccini (voce, chitarra), Luca Di Mira (tastiere), Mirko Venturelli (basso), Francesco Donadello (batteria, live electronics e programming), Emanuele Reverberi (tromba, violino e live electronics). Un live che ha alternato i brani più orecchiabili, come ‘Swimming Season’, ‘Broken By’, ‘Pet Life Saver’ ai pezzi più colti e strumentali, ‘Trompso Is Ok’ e ‘New Start’, per finire con l’impegnata e antifascista ’25 Aprile’, suonata a Carpi in occasione del concerto “Materiali Resistenti 2010”. Nessuna canzone tratta dall’ultimo lavoro ‘Il fuoco’ (2009), forse il loro album più interessante, intenso e appassionato. A tratti si avverte l’ombra seducente dei Mogwai, a tratti riescono fortunatamente a scrollarsela di dosso. Una batteria scarna, ma possente e che sa risuonare alta sui piatti, una tromba che effettua incursioni toccanti; arpeggi di chitarra malinconici, romantici, strazianti, intimi. Il tutto condito da un basso energico e da tappeti elettronici. Una band che riesce ad emozionare, e che sicuramente dà il meglio di sé nella formula strumentale, quando i sei riescono a suonare con un unico respiro, perfettamente collaudati, e a travolgere chi ascolta, trasportandoli sull’onda di un’unica energia.

Lina Rignanese

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here